Home » Blog » Recensioni di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia, Lungotevere in Sassia, Roma
Recensioni di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia, Lungotevere in Sassia, Roma

Recensioni di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia, Lungotevere in Sassia, Roma

di Sofia Martini

Il Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia è un importante ospedale pubblico situato lungo il Lungotevere in Sassia, a Roma. Con una posizione strategica nel cuore della città, l’ospedale si apre a pazienti e visitatori 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, offrendo assistenza e cure di alta qualità ininterrottamente.

Panoramica su Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Il Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia è un importante ospedale pubblico situato lungo il Lungotevere in Sassia, a Roma. Con una posizione strategica nel cuore della città, l'ospedale si apre a pazienti e visitatori 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, offrendo assistenza e cure di alta qualità ininterrottamente.

Una delle caratteristiche distintive del Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia è la sua solida reputazione nell'accessibilità. L'ospedale comprende un ingresso appositamente progettato per consentire l'accesso agevole alle persone in sedia a rotelle. Grazie a questa attenzione all'accessibilità, offre un ambiente accogliente e inclusivo per pazienti con esigenze speciali.

Immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Inoltre, l'ospedale fornisce anche parcheggio accessibile per le persone in sedia a rotelle. Questa comodità è particolarmente vantaggiosa per i pazienti e i loro familiari che possono arrivare in auto, garantendo un'esperienza senza stress e senza intoppi.

Il Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia è noto per la sua vasta gamma di servizi medici e specialistici. Grazie al suo personale altamente qualificato e all'avanzata tecnologia medica, l'ospedale è in grado di offrire cure eccellenti in diversi settori, tra cui medicina generale, chirurgia, cardiologia, dermatologia e molti altri.

Immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Inoltre, l'ospedale si impegna a rimanere al passo con le ultime scoperte mediche e ad adottare nuove tecniche e trattamenti all'avanguardia. Questo garantisce che i pazienti ricevano le migliori cure disponibili e continuino a beneficiare dei risultati della ricerca medica e della tecnologia innovativa.

In sintesi, il Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia è una scelta eccellente per coloro che cercano cure mediche di alta qualità a Roma. La sua disponibilità 24 ore su 24, l'accessibilità per persone in sedia a rotelle e l'ampia gamma di servizi offerti sono solo alcune delle ragioni per cui pazienti e visitatori scelgono questo ospedale.

Informazioni su Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Presidio Ospedaliero Santo Spirito In SassiaLe immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia
Orari di apertura
Lunedì 8 aprAperto 24 ore su 24
Martedì 9 aprAperto 24 ore su 24
Mercoledì 10 aprAperto 24 ore su 24
Giovedì 11 aprAperto 24 ore su 24
Venerdì 12 aprAperto 24 ore su 24
Sabato 13 aprAperto 24 ore su 24
Domenica 14 aprAperto 24 ore su 24
Posizione e contatti della Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia
Ospedale pubblico: 4(568 recensioni)
  • Lungotevere in Sassia, 1, 00193 Roma RM, Italia
  • https://www.aslroma1.it/presidi-ospedalieri/presidio-ospedaliero-santo-spirito-in-sassia
  • +390668351

Se mer:

Immagini di Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Recensioni dei clienti sull’Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia

Di seguito, abbiamo sintetizzato le recensioni dei clienti su Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia. Consulta per ulteriori dettagli e ottenere una valutazione completa di questa località. Queste recensioni ti aiuteranno a prendere decisioni in linea con i tuoi interessi e le tue esigenze personali.

ImageEsperienza parto presso l’Ospedale Santo Spirito super positiva! Staff meraviglioso! Grazie mille per il supporto. Un grazie speciale al Dott. Davide Fusco e alla Dott.ssa Petrilli le ostetriche Federica e Giulia e tutto il personale del reparto.Image

Chiara
28 ottobre 2023

ImageLa notte tra il 4 ed il 5 ottobre 2023 a mio padre è stata letteralmente salvata la vita con un intervento chirurgico d'urgenza molto complesso. Non smetterò mai di ringraziare questo Ospedale, i suoi medici, gli infermieri e tutti coloro che ci hanno aiutato e che ci stanno aiutando in questi giorni difficili.Image

Luca Esposito
27 ottobre 2023

ImageIl mio ringraziamento più sincero al dottor Antonello Amelina pronto soccorso ortopedia per l’estrema professionalità e gentilezza con cui ha visitato mio figlio per una sospetta frattura della clavicola. Ho riscontrato una estrema professionalità e gentilezza anche da parte del personale infermieristico, di triage e dei tecnici di radiologia. Davvero grazieImage

Stella Maresca
24 ottobre 2023

ImageIncompetenza totale. Infermiera ha sbagliato farmaco e ha fatto la puntura fuori vena. Alla fine ha detto davanti tutti - non venire in Italia. Pronto soccorso. Tutto sporco. Pazienti tutti soffrono da zanzare. Aspettiamo medico 10 ore. E non è venuto. Mai più. Vergogna Vergogna Vergogna!!!!!!!!Image

Kateryna Russo
28 agosto 2023

ImageHo seguito il percorso di un mio amico x 5 giorni di fila, dal pronto soccorso al reparto di ortopedia e ho potuto riscontrare tanta umanità e professionalità!! Personale sanitario estremamente top!! Bravi e Complimenti x tutto!!Image

Stanley Nicolardi
28 agosto 2023

ImageOperatori assurdi al centralino . Poco cortesi, e per niente disponibili .Non sono in grado di gestire le richieste . Non hanno le nozioni base necessarie per svolgere il lavoro e ti attaccano il telefono in faccia o ti fanno perdere tempo in attesaImage

Ina Adel
27 agosto 2023

Ricerche correlate

Qui è l'elenco dei luoghi nelle vicinanze del negozio Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia che di solito suscitano l'interesse delle persone. Consulta queste informazioni per scoprire i luoghi interessanti in questa zona.

100% clienti soddisfatti
Lungotevere in Sassia, 1, 00193 Roma RM, Italia (0.06 km).
80% clienti soddisfatti
00165 Roma RM, Italia (0.38 km).
80% clienti soddisfatti
Piazza di Sant'Onofrio, 4, 00165 Roma RM, Italia (0.48 km).
Scuola Di Pediatria
100% clienti soddisfatti
Piazza di Sant'Onofrio, 4, 00165 Roma RM, Italia (0.48 km).
100% clienti soddisfatti
Via Pietro della Valle, 13, 00193 Roma RM, Italia (0.5 km).
Prof. Enrico Pola
80% clienti soddisfatti
Via Fabio Massimo, 60, 00192 Roma RM, Italia (0.91 km).

L'articolo su webguiderome.com ha fornito informazioni dettagliate sul Presidio Ospedaliero Santo Spirito In Sassia; speriamo che siano le informazioni che cercavi. Non dimenticare di visitare il sito web webguiderome.com per scoprire ulteriori luoghi interessanti e di qualità in Roma!

4/5 - (568 voti)

Articoli correlati

180 Commenti

paola panucci
paola panucci 5 Dicembre, 2015 - 11:37 am
La struttura, anche se potrebbe presentare delle carenze, vengono ampliamente colmate dalla competenza e professionalità dei dottori e degli infermieri che ci lavorano.
Io ho avuto la fortuna di conoscere la Dott.ssa Damiana Crobu, ostetrica eccezionale e persona sensibile e gentile, molto attenta e riservata, con elevata professionalità.
Io ho partorito il mio terzo figlio Christian il 19/09/2014 e posso dire che la professionalità che ho potuto trovare nella Dott.ssa Crobu, non l’ho mai trovata.
Grazie Dottoressa.
Rispondere
chiara Mazzei
chiara Mazzei 14 Dicembre, 2015 - 7:57 am
Un ospedale tenuto bene, dove entrambe le volte in cui ho avuto bisogno di assistenza ed aiuto ho incontrato solo persone attente, gentili, disponibilissime e competenti!
Un ottima struttura!
Rispondere
Lea LagoNigro
Lea LagoNigro 3 Novembre, 2016 - 6:18 pm
Totali incapaci! L’incapacità è iniziata dal personale dell’ambulanza che ho chiamato ed è venuto a prendermi dopo mezz’ora. Ho avuto un attacco atroce di coliche biliari, ma non lo sapevo. Il personale dell’ambulanza ha visto che stavo male, vomitavo sangue e non riuscivo a stare dritta dal dolore e mi ha portato all’Ospedale Santo Spirito con un codice verde per ” gastrite”. Ovviamente appena sono arrivata in Ospedale ho continuato a vomitare sangue e bile e a stare male, ma alla verifica della diagnosi dei barellieri dell’ambulanza (nessun medico ha fatto la diagnosi) c’era un generoso e gentile volontario che poteva solo darmi conforto. Dopo un’ora in sala d’attesa mentre vomitavo e mi contorcevo dal dolore, ho urlato cercando aiuto e i medici che stavano fermi a far battute in allegria e a spettegolare fra loro, mi hanno trattata come una psicopatica. Dopo due ore mi hanno visitata e hanno scoperto che avevo i globuli bianchi alle stelle e che da lì a poco le coliche sarebbero potute degenerare portandomi ad un blocco epatico (e al decesso). Sono sopravvissuta! sicuramente non per merito di tutto il personale medico e paramedico che ho incrociato in quelle lunghe ore atroci, ma per perchè ho urlato aiuto e fra decidere se sedarmi o curarmi, hanno avuto lo scrupolo di coscienza di verificare se stessi davvero male! Se sono sopravvissuta posso ringraziare solo lo Spirito Santo e quel gentile volontario che si è premurato di trovarmi un secchio dove vomitare… Fra i barellieri incapaci e incompetenti dell’ambulanza (che pretendevano che stessi dritta e immobile sulla barella e che fanno quel lavoro non per vocazione, ma perchè in questo misero paese si fa il lavoro che c’è e non quello per cui si è portati) e l’indifferenza del personale medico (in quell’ospedale dove nessuno verifica se è un codice verde o no) posso solo affermare che il pronto soccorso dell’Ospedale Santo Spirito è una eccellenza in malasanità! VERGOGNA!
Rispondere
Giulio Salerno
Giulio Salerno 5 Novembre, 2016 - 3:41 pm
mi dovetti ricoverare 5 volte per asportazione di un ernia inguinale e parlo oramai di almemo 45 anni or sono: ebbene non posso di certo dire che il servizio e la competenza e degli infermieri che dal corpo medico non sia mai stata effettuata con quella che molti dicono come nelle stalle per gli animali anzi tutt’altro
la serietà
la competenza
la voglia di dare sempre di più al paziente di
cortesia
affabilità
serenità
tranquillità
da parte di tutto il corpo medico
non solo nei miei confronti ma anche di tutti gli altri pazienti !!!
Rispondere
Giancarlo Negri
Giancarlo Negri 8 Novembre, 2016 - 12:02 am
Con una prenotazione effettuata presso il Cup per una visita dal Remautologo il giorno 10/2/16 alle ore 10,15 alle ore 11 ancora non venivo visitato e quando mi è stato detto che prima di me c’erano ancora due pazienti in attesa sono andato via.
E’ vergognoso che non vi sia il minimo rispetto per i pazienti
Rispondere
roberto bonfrate
roberto bonfrate 1 Febbraio, 2017 - 6:45 pm
Ero per lavoro dalle parti del Gianicolo, ed essendomi sentito poco bene ho chiamato un’amica medico per chiedere cosa fare per i sintomi che manifestavo.
Mi ha consigliato di recarmi al Pronto Soccorso del Santo Spirito, dove devo dire sono stato visitato “analizzato” ed informato al massimo livello, in tempi ristrettissimi, la responsabile in persona, la Dott. Carfora, non solo mi ha rasserenato per le mie condizioni momentanee, ma si e’ fatta carico di darmi consigli per ulteriori verifiche che sto ora, espletando. Veramente eccelente !
Rispondere
Massimo Romano
Massimo Romano 23 Febbraio, 2017 - 11:09 am
Salve, stasera intorno alle 20,00 ho portato la mia compagna al pronto soccorso S.Spirito , per una caduta con importante trauma all’altezza dello sterno, volevamo complimentarci per il servizio : disponibilità immediata, gentilezza, professionalità e simpatia ! grazie e complimenti a Tutto lo staff
Un saluto Massimo e Inge
Rispondere
Giampiero Gaetano Re
Giampiero Gaetano Re 14 Aprile, 2017 - 12:18 pm
La struttura è vecchia e su quello c’è poco da fare, ma il personale è molto gentile e preparato. Il pronto soccorso è senza troppe attese come in ospedali più blasonati
Rispondere
Carmine Parise
Carmine Parise 17 Maggio, 2017 - 10:13 am
Hanno salvato mia moglie e mio figlio(nato 16_12_16)
non posso che dare 10 a tutti e la lode alla ginecologa Donatella Rinaldi!!
Vi amo
Carmine
Rispondere
Anto San
Anto San 29 Maggio, 2017 - 8:47 pm
Sono stata richiamata dal reparto di senologia per ulteriori accertamenti dopo la mammografia. Non sono in grado di discutere la competenza e preparazione del personale, che do per scontata , però dal punto di vista psicologico e dei rapporti umani il personale è carente, dall’accoglienza al medico che mi ha fatto l’ecografia è stata una gara a chi era piu criptico e freddo . Scarse informazioni e scarsa umanità
Rispondere
Maria Teresa Testi
Maria Teresa Testi 3 Agosto, 2017 - 8:08 pm
Ho accompagnato una persona al P.S. giorni fa su consiglio di un farmacista vicino che in base ai risultati dei valori pressori ha ritenuto urgente una visita cardiologica di pronto intervento. Mi sarei aspettata un elettrocardiogramma come minimo ( a me fu fatto subito in condizioni simili in un altro ospedale) ma non è stato ritenuto opportuno. Ma può darsi che non lo fosse davvero io su questo alzo le mani perché non lo so. E stato però effettuato un prelievo con estrema difficoltà nell’infilare l’ago in vena e vari tentativi falliti dolorosissimi anche se questa persona non ha mai avuto problemi a essere sottoposta a prelievi. Il giorno dopo stava molto peggio e ci siamo quindi rivolti altrove. Dopo giorni ha ancora un livido enorme sul braccio. So che ci sono anche medici e servizi competenti quindi non è mia intenzione generalizzare ma questo è capitato in questo specifico episodio
Rispondere
Marco -OMISSIS-
Marco -OMISSIS- 17 Ottobre, 2017 - 12:03 pm
Pessimo. Ledono i diritti degli individui ascoltando familiari di uomini adulti ricoverati in nuclei familiari differenti. Non fanno rispettare le regole consentendo a pazienti di usare telefonini e computer. Non fanno firmare il trattamento dei dati e non si accorgono di nulla…
Rispondere
Debora Di Palma
Debora Di Palma 10 Novembre, 2017 - 9:36 am
Fatto una gastroscopia il 21 giugno ore 15.00.terrorizzata, non avendola mai fatta prima.Ho trovato subito disponibilità nell ‘ ufficio informazioni Non conoscendo la struttura ho avuto indicazioni precise. Bravissimo il Dr.Campo che mi ha effettuato l ‘ esame , dolce e bravissima l ‘ assistente infermiera Ronca. sedata e assolutamente indolore.bravissimi.Grazie di cuore….
Rispondere
Mariangela Falabella
Mariangela Falabella 16 Novembre, 2017 - 9:16 pm
Uomo sdraiato al bordo del cancello di uscita…
Circa un mese fa avevo accompagnato una persona al P.S. Notturno per un malore entrando dal cancello di uscita in genere sempre aperto perché li avevo trovato parcheggio. Vedo un uomo molto magro per terra sulla soglia gemente che arrancava per inoltrarsi ulteriormente chiedendo disperatamente aiuto e acqua. La persona che stavo accompagnando noto l’anomalia di un ago al braccio. Ho sospettato allora a una “pera” ma in genere chi si fa le pere non ha un cerotto tutto pulito e sta tranquillo. Accompagnai tre uomini robusti con insistenza a vedere l’uomo a terra dentro il cancello dell’ospedale. Loro mi dissero che era in grado di camminare sorreggendolo anzi trascinandolo in tre poco più in là dietro un angolo buio lontano dalla vista dove ricadde a terra immediatamente. Su mia insistenza un uomo gli porto un bicchiere di acqua. Io gli avrei portato una bottiglia cosa che in seguito feci. Mi dissero che era stato dimesso nel pomeriggio e così capii il motivo del cerotto bianco e del suo stare verso l’uscita. Gli chiesi cosa gli avessero trovato ma non sapevano rispondere solo uno ad un certo punto disse vagamente “sarà ubriaco”. Strano che una ubriacatura duri dal pomeriggio alla notte e con sintomi diversi. Quindi quest’uomo è stato nel cancello di uscita del p.s. dal pomeriggio alla notte con un caldo tremendo senza bere. E si sa che in caso di assunzione di sostanze bere può salvare la vita. Ed era uscito autonomamente dal P. S. senza neanche poter stare seduto! Mi viene detto che il P. S. Psichiatrico non c’è e mi sembro strano in quanto 2 persone che seguivo vi erano state ma era tempo fa e quindi ho pensato che forse ci sarebbero potuti essere nuovi tagli. Contemporaneamente un uomo arriva al triage, chiede del P.S Psichiatrico e gli chiamano la dottoressa. Mentre aspettavo in sala di attesa,fortunatamente semi vuota , mi reco verso la macchina per cercare una cosa e in più per portare un’altra bottiglia di acqua a quel poveretto che ne aveva proprio bisogno. Ma trovai improvvisamente il cancello sbarrato con un cartello con scritto “per malfunzionamento delle telecamere chiamate per uscire il numero…”mi preoccupava che in una struttura immensa con ampi spazi deserti e fatiscenti le telecamere non funzionassero. E mi dispiaceva non poter dare altra acqua a quel disgraziato che ne aveva davvero bisogno e mi aveva ringraziata in perfetto italiano. Ma al momento dell’uscita dell’ospedale con la persona accompagnata i cancelli si sono spalancati senza chiamare nessun numero. Per andare in farmacia fummo costrette a rifare lo stesso giro, l’uomo era sempre a terra e i cancelli spalancati. Sono diventata giornalista e psicoterapeuta ed esperta di disturbi di dipendenza per dare voce a chi non la ha ma spesso si tratta di una voce fuori dal coro che può apparire anche ridicola. Ci tengo a precisare che la mia non è una critica alla struttura in se stessa dove so che ci sono servizi validi e professionisti competenti e disponibili ma al sistema di cui questo episodio e un simbolo che rende più difficile la vita ai lavoratori con maggiore danno degli utenti che pagano però più tasse.
Rispondere
Paolo Emilio Capaldi
Paolo Emilio Capaldi 23 Dicembre, 2017 - 9:21 am
Antico ospedale romano, ove i pellegrini trovavano cure dopo migliaia di km a piedi per la città Santa.
Sono stato sempre soddisfatto delle prestazioni mediche ricevute.
Rispondere
prof Gianfrancesco Pomella
prof Gianfrancesco Pomella 21 Gennaio, 2018 - 7:40 am
Non credete MAI a quando vi consigliano di eseguire autopsia su qualche caro. Per la seconda volta abbiamo aspettato una settimana nella disorganizzazione più completa e nell’assoluto mancato rispetto del dolore dei familiari. Promettono che in 24/48 ore eseguono il tutto. Ma poi non firmano carte, si disinteressato e solo quando hanno tempo chiudono la pratica. Ospedale stretto, inadeguato. Impossibile parlare con chicchessia a meno che, per loro tornaconto, non ti fanno credere cose, promettono nella consapevolezza di non poter mantenere. Purtroppo non è un negozio su cui dire non tornerò più. Vergognosi
Rispondere
Arch.lauraliberati Liberati
Arch.lauraliberati Liberati 13 Settembre, 2018 - 9:35 pm
Uscita dal pronto soccorso stamattina. Mi hanno visitata, fatto prelievi in 10 minuti. Accudita e monitorata per tutta la mattinata. Mi Sono sentita come a casa. Personale e dottori sempre presenti e cordiali per non parlare dei fantastici infermieri.

Felice di abitare a due passi dalla piccola realtà di un ospedale come questo!!!

Rispondere
Elyas Karim
Elyas Karim 6 Ottobre, 2018 - 11:34 pm
Attesa al pronto soccorso lunghissima avevo la mano fratturata con 3 dita spezzate lunghi i tempi di pre ospedalizzazione ecc. Morale mi hanno risistemato la mano ma si sono sbagliati a sistemare le dita rimettendole storte se ne sono accorti solo dopo avermi tolto il gesso spero che nessuno gli capiti ciò che è capitato a me se avete ossa rotte il santo spirito è il posto peggiore
Rispondere
motomazio motomazio
motomazio motomazio 11 Ottobre, 2018 - 9:32 am
Reparto terapia intensiva e subintensiva cardiologica perfetti (le infermiere poi, da innamorarsi). Competenti e sempre presenti, medici e infermieri. Un ospedale piccolo e efficiente. Al centro di Roma, in una fantastica posizione. Ci tornerei volentieri … …
Rispondere
silvia
silvia 12 Ottobre, 2018 - 5:06 pm
LA SENOLOGIA DEL SANTO SPIRITO È UN CENTRO D’ECCELLENZA PER LA SANITÀ ITALIANA. Nel 2014 mi è stato diagnosticato un carcinoma al seno (avevo 37 anni appena compiuti), ma, nella sfortuna, ho avuto l’enorme fortuna di capitare al Santo Spirito. Farò nomi e cognomi perché in questo ospedale non solo mi hanno salvato la vita, ma ci sono medici ed infermieri che svolgono queste fondamentali professioni con immensa dedizione, impegno e soprattutto ciò che ogni paziente si aspetterebbe da un medico:UMANITÀ ED EMPATIA.
Il referto della mia biopsia è risultato negativo, ma il Dott. Francesco Tozzi non era convinto ed è andato avanti con ulteriori esami. Purtroppo aveva ragione, ma lo ringrazierò per il resto della mia vita per aver scoperto un mostro piccolissimo ma molto aggressivo. Se non avessi incontrato lui quasi sicuramente quel referto sarebbe stato messo da parte ed io non sarei qui. Poi è arrivato un angelo in camice bianco, il Dottor Bonatti Pierluigi, chirurgo senologo e direttore dell’ambulatorio di senologia, il quale mi ha dato la notizia nel modo più delicato e umano possibile incoraggiandomi a lottare e facendomi sentire che non sarei stata sola. Dovevo affidarmi e avremmo lottato insieme. Alla fine di quel terribile momento mi ha dato il suo numero di telefono raccomandandosi di chiamarlo per qualunque dubbio! In altri ospedali di Roma riesci a sapere a mala pena il nome di chi ti ha visitato e se vuoi rintracciare lo stesso medico, non sai a quale Santo votarti!
Al suo fianco un altro angelo, la Dottoressa Serafini Dalila. Meravigliosa e con gli stessi modi umani e incoraggianti. Mi hanno presa per mano e mi hanno condotta fuori dal tunnel in un lungo e doloroso cammino.
Da paziente non mi sono occupata di nulla. Hanno fatto tutto loro, persino 2 corsi di fisioterapia, il supporto di un’oncopsicologa, la bravissima Dottoressa Sola Antonella, e 2 esami genetici al Gemelli. Il Day hospital di oncologia poi è stato allo stesso livello di professionalità e umanità. Sottoporsi alla chemioterapia per mesi è terribile, ma al Santo Spirito tutto il personale riesce a trasmetterti positività, a strapparti un sorriso anche con una flebo al braccio e a farti sentire che sono tutti con te. Le mie oncologhe, le Dottoresse Stani Simonetta e Sini Valentina sono  piene di passione per il loro lavoro e ogni loro gesto è per il bene dei loro pazienti. È questo che si sente. Io non sono mai stata un numero. Tuttora quando mi incontrano mi chiamano “Silvietta”. Gli infermieri che ti iniettano quel veleno rosso che ti fa cadere i capelli, ma ti salva la vita, sono unici. Solo persone così speciali possono ricoprire un ruolo così delicato e importante: Giulia, Ilaria, Simone, Antonella..
Anche nel reparto di week surgery ti senti accudito e tranquillo. Ho subìto 5 interventi e anche gli infermieri del reparto sono stati all’altezza della situazione. In particolare i “veterani” Angelo e Mauro, assistenti del Dott. Bonatti e della Dott.ssa Serafini.
Tutti, proprio tutti, hanno fatto sì che nel mio lungo e doloroso percorso di almeno un anno e mezzo io potessi essere forte come mai avrei immaginato e mi hanno curato con la medicina più efficace:il sorriso. Grazie di cuore a tutti per essere l’incarnazione dei medici e degli infermieri ideali. Così dovrebbero essere tutti coloro che vengono a contatto con chi sta soffrendo.
Rispondere
Gaetano Salerno
Gaetano Salerno 25 Ottobre, 2018 - 2:22 pm
Abitare nei pressi del S. Spirito è una vera disgrazia!
Il pronto soccorso, anche per via di tutti i turisti che vengono portati lì, è un bordello!
Se si viene ricoverati dopo il pronto soccorso, non c’è posto in nessun reparto, e non mi sembra che i medici si attivino per trovare posto in altre strutture.
Il personale sembra fare del suo meglio, ma si lamentano di continuo, invitando i familiari a rivolgersi al direttore sanitario.
I malati vengono accatastati nei corridoi!
Insomma, un incubo!
– Aggiornamento: mio padre, di salute cagionevole come tutte le persone anziane, dopo un ricovero in questo ospedale, è deceduto a causa di un’infezione ai polmoni. I medici dell’altra struttura hanno ipotizzato un’infezione nasocomiale.
Rispondere
Mauro
Mauro 24 Novembre, 2018 - 8:01 pm
E’ solo stanchezza…. tumore al cervello!!!
Ringrazio (ironico) il personale medico del pronto soccorso. Ho portato mio zio, problemi nella deambulazione e difficoltà a parlare. Hanno detto che non era nulla, parlava benissimo e per la deambulazione era solo un leggero deperimento fisico…nessuna analisi, esami vari… a 79 anni non sei più nei casi interessanti. Due giorni dopo, altro ospedale, altro pronto soccorso, esami del sangue più tac, esami di normale routine dice il medico di turno…normali non per il Santo Spirito! Vabbè…problemi di linguaggio e deambulazione, causati dalla stanchezza? certo che si… per i medici del Santo Spirito, voja de lavoro sartame addosso!!! Il problema miei cari medici del Santo Spirito, era UN TUMORE AL CERVELLO. Non uso termini medici, sennò potreste non capire. Vabbè tra tumore e stanchezza, la differenza non è molta. W LA PROFESSIONALITA’!
Rispondere
gabriella Ceraso
gabriella Ceraso 2 Dicembre, 2018 - 12:15 pm
Non ho elementi per valutare la qualità dell’intervento di chirurgia che ho subito.Posso esprimere però un giudizio sulla totale disattenzione del direttore sanitario all’aspetto umano del paziente. A meno che, come succede in Italia, non hai rapporti e conoscenze private. Io nn conoscevo nessuno quando sono stata portata in pronto soccorso e poi ricoverata in chirurgia . La dolcezza di alcuni infermieri seppur troppo pochi per le esigenze del reparto, secondo me, è l’ esperienza positiva in sala operatoria, per la quale ringrazio di umore quanti sono intervenuti, non possono sostituire l’attenzione medica che ci deve essere per un paziente.
Chiedi un’ anestesia e ti fanno una medicazione con punti e un intervento polmonare, senza addormentare la parte, in una stanza piena di gente; e senza un briciolo di pietà per il dolore. Ma che umanità è ?
In più di un’occasione ho dovuto chiedere io farmaci, persino il certificato con il quale sapevo quanto dovevo stare a riposo e che medicine dovevo prendere una volta tornata a cAsa.
Mancanze inaccettabili, perché tante persone i propri diritti non li conoscono e quando uno sta male non può pensare ad altro, non è un suo dovere.

Quindi ribadisco e ricordo alla direzione sanitaria che un medico vero non è solo chi sa usare il bisturi ma chi guarda oltre, anche alla persona che gli piange davanti e soffre come un cane.

Rispondere
Alberto Mattioli
Alberto Mattioli 25 Novembre, 2019 - 11:39 pm
Dopo 4 anni decido insieme al parere del mio medico curante e di un andrologo del policlinico Casilino, di effettuare una semplice ecografia di controllo per valutare il peggioramento di un’ernia inguinale. Mi reco al Santo Spirito dove il personale si dimostra molto cortese fino al momento in cui non effettuo l’esame. La dottoressa oltre a trattarmi con estrema sufficienza, non prende in considerazione né i vecchi esami, né il gonfiore della parte interessata, né i dolori che più volte le dico di avere liquidandomi in fretta e furia con un esame negativo al controllo e con un infermiere che cerca giustificazioni del tipo.. “sarà guarita”.. (??) Dopo diversi giorni effettuo un’ecografia in un’altra struttura che conferma la mia ernia e un’ampia estensione della stessa. La visita dal chirurgo di circa un mese dopo riconferma l’ernia e vengo messo in lista per l’operazione. Nel frattempo ho dovuto convivere con fitte fortissime all’inguine.. Senza parole..
Rispondere
Eleonora Anelli
Eleonora Anelli 26 Novembre, 2019 - 11:49 am
Accoglienza, gentilezza, premura e un conforto davvero sorprendenti; medici e infermieri preparati, capaci, in grado di gestire ogni situazione particolare…davvero grazie!
Rispondere
Emanuela Gorgoglione
Emanuela Gorgoglione 26 Novembre, 2019 - 1:28 pm
Voglio ringraziare tutti da barelliere alle infermiere, ai Dottori. Si sono presi cura di me, con gentilezza e precisione, nonostante la carenza del personale (due infermieri al Triage e un Dottore in sala visite).
Rispondere
Antonella Vecchione
Antonella Vecchione 26 Novembre, 2019 - 6:41 pm
Devo ringraziare i medici e infermieri del pronto soccorso. Sono stati subito efficienti e di una gentilezza unica mi sono sentita al sicuro.
Rispondere
V n
V n 29 Novembre, 2019 - 9:13 am
L’ospedale è davvero pessimo!!! La prima e spero ultima volta!! Cassa cup di una maleducazione , non ne parliamo del dottore (visita neurologica). Ma se avete scelto questo lavoro un po’ di rispetto per i pazienti lo potete portare!!!
Rispondere
Lorenzo Tesoriere
Lorenzo Tesoriere 12 Dicembre, 2019 - 10:29 pm
Voglio esprimere tutto il mio apprezzamento per il reparto di Chirurgia dove lo scorso venerdì ho subito un intervento di colecistectomia.
Ho riscontrato in tutto il personale medico, paramedico fino ai volontari, forte professionalità e grande umanità.
Grazie Dott. Zanarini, Dott.ssa Serafini, Antonio, Valentina, Maura, Patrizia, Gennaro. Grazie a tutto lo staff e davvero complimenti
Lorenzo Tesoriere
Rispondere
Carmen Masi
Carmen Masi 14 Dicembre, 2019 - 5:10 pm
Bruttissima esperienza , arrivata al pronto soccorso alle 13 per un forte colica renale che non riuscivo nemmeno a stare seduta , mi hanno visitato dopo 9 ore , mentre stavo in pronto soccorso chiedevo informazioni a una infermiera che nemmeno era italiana , gli facevo domane mi guardava e se ne andava .
Chiedevo se mancava tanto che avevo mio figlio di 3 mesi ricoverato al bambin Gesù e stava da solo perché io mi sono sentita male mentre stavo al
Bambin Gesù , e lei non mi diceva niente girava e se ne andava
Rispondere
gian digre
gian digre 19 Dicembre, 2019 - 2:04 pm
14 ore al.pronto.soccorso per un codice verde ma.c erano tanti codici rossi, un 10 con lode per l’ infermiera con l accento sardo del turno delle 20 del pronto soccorso paziente e gentile con gli i ncidentati e per la.professionalità dei medici del turno di notte..peccato per la struttura che in alcuni punti cade a pezzi
Rispondere
Stefano Nobile
Stefano Nobile 23 Dicembre, 2019 - 11:39 am
Vorrei fare un encomio pubblico del Dott. Fabio Favetti, ortopedico, e di tutto il personale infermieristico. Non so come siano gli altri reparti, ma la mia esperienza è stata estremamente positivia: ho trovato tutte persone di rara umanità, sorridenti, accudenti, preparate, gentili e un medico davvero eccezionale. Spero di non averne più bisogno, ma sono rimasto veramente colpito da queste persone e dalla qualità del servizio sanitario nazionale.
Rispondere
Eugenia Calaudi
Eugenia Calaudi 29 Dicembre, 2019 - 3:24 pm
Oggi arrivata al pronto soccorso con autoambulanza,colica renale in atto. Le infermiere e il personale, nulla da dire. Ottime persone, ma purtroppo il medico che mi ha visitato, non faccio il nome per questione di privacy, è stato molto sgarbato, accusandomi di essere molto esagerata nel momento in cui ha premuto con le mani sull’addome, ribadisco COLICA RENALE in atto. Ho risposto molto ironicamente, che siccome alle 7’30 di mattina non avevo nulla da fare ho deciso di farmi un giro in autoambulanza, per tutta risposta, ferito nell’orgoglio dalla mia ironia ha continuato a visitarmi in modo brusco e scortese. Al momento dell’eco, invece di dare precedenza a quelli del pronto soccorso come me, venivano chiamati altri pazienti che avevano visita prenotata. Totale disorganizzazione. Li molte persone ci stanno solo per lo stipendio. Ma un grazie particolare va alle infermiere in turno oggi, meravigliose, cortesi, gentili, delicate nell inserire le canule in vena. A voi grazie di cuore!
Rispondere
andrea bellocchi
andrea bellocchi 29 Dicembre, 2019 - 7:21 pm
Reparto Senologia da 10 e lode grazie al prof. Bonatti e le assistenti, reparto archivio e CUP da 0-: più di due mesi per la copia della cartella medica, e neanche era pronta
Rispondere
mariantonia pascali
mariantonia pascali 2 Gennaio, 2020 - 9:52 pm
Situato in pieno centro storico, riesce a sopperire alla mancanza di personale medico, specialistico come dermatologia ed altri….con il loro buon senso umano e professionale.
Frequento questo ospedale dagli anni 60 ed ho sempre avuto fiducia in loro.
La notte il P.S. e’ frequentato da turisti/e – romani per bene, indigenti ….e non balordi…consiglierei un punto di ascolto ed accoglienza rosa, azzurro ed arcobaleno…per chi incappa nella feccia umana di Roma capitale.
Grazie.
Rispondere
Emanuela Colonna
Emanuela Colonna 7 Gennaio, 2020 - 7:11 pm
Un ringraziamento speciale al reparto di rianimazione. Medici e infermieri meravigliosi. Ricordatevi che i medici italiani sono molto preparati e umani. Ci sono ” le pecore nere e anche diverse”, ma ci sono tanti medici degni di questo nome e anche il S. Spirito ne è pieno. Buon Natale a tutti. Dio vi protegga sempre..
Rispondere
Gianna Ciccarelli
Gianna Ciccarelli 8 Gennaio, 2020 - 12:21 pm
Gentilissimo dottor Ciolli Luigi, Lei mi aveva dato un appuntamento per domani alle ore 13.30 la scorsa settimana, nel reparto ortopedico, dove sono venuta. Giovedi 24 gennaio non vengo per un’ulteriore visita poiché mi è bastata la prima visita da Lei effettuata; troppo distratto e più preso da altri discorsi con l’infermiera. Ho avuto abbastanza danni. Grazie
Rispondere
Tommaso Beck
Tommaso Beck 12 Gennaio, 2020 - 9:26 pm
Vorrei ringraziare pubblicamente ed esprimere la mia profonda gratitudine ai medici ed agli infermieri dei reparti di Medicina e Chirurgia dell’Ospedale Santo Spirito. Nel corso degli ultimi tre mesi, si sono presi affettuosamente cura della mia mamma ormai in stadio terminale e di me, operata per un adenocarcinoma al colon.
L’attenzione costante, premurosa a momenti commovente della Dott.ssa Mastropasqua ha permesso di scoprire ed intervenire in tempo riguardo la mia situazione.
Ricoverata in chirurgia il 23 maggio, sono stata operata dal gentilissimo Dott. Lepre le cui doti umane si allineano ad una profonda competenza.
Non posso non sottolineare anche in questo reparto alti profili di professionalità ed umanità dei medici e degli infermieri che hanno sostenuto l’intero decorso post-operatorio.
Ringrazio ancora la Dott.ssa Velardi che per mano, con infinita umanità si è presa cura di entrambe ed il Dott. Pastore sempre presente e disponibile.
Ringrazio gli infermieri di chirurgia che rendono speciale questo reparto, distribuendo ai pazienti sorrisi e fiducia, sostenendo nei momenti difficili e dolorosi.
Francesca, Maria, Antonio, Gennaro, Alessandra B, Sheeba, Alessandra P, Simona, Angela e Annarita.
Ancora grazie ad Arianna, Fabiola, Patrizia e Flavia che con tanta dolcezza e simpatia mi hanno aiutato a prendermi cura di me.
Inoltre padre Paul che ogni giorno mi ha accompagnato spiritualmente.
Grazie a tutti.
Alessandra Sabbatini
Rispondere
Roberta Sciarretta
Roberta Sciarretta 15 Gennaio, 2020 - 2:52 pm
Come in ogni situazione devi capitare bene col personale, evidentemente io sono capitata male, mi riferisco al reparto di ostetricia e ginecologia.
Comunque vi consiglio di partorire altrove.
Rispondere
carlo sacchetti
carlo sacchetti 15 Gennaio, 2020 - 5:37 pm
Questa mattina 10 settembre 2019 al centro prelievi, una ragazza giovane mi ha fatto il prelievo ed è stata bravissima, non ho sentito nulla, ha riempito 4 provini in un attimo. Era molto giovane, fategli arrivare i miei complimenti, bravissima.
Rispondere
Stefania xxx
Stefania xxx 16 Gennaio, 2020 - 9:41 pm
Da un piano all altro non comunicano, la mano dx non sa cosa fa la sx e grazie a questa mancata attenzione e comunicazione mio padre (paziente cardiologico) non ha potuto eseguire l esame programmato. E la cosa più assurda è che per confermare una visita di controllo (dopo angioplastica) bisogna farlo personalmente il giorno prima.
NESSUN RISPETTO NE PER IL MALATO NÉ PER CHI LO DEVE ACCOMPAGNARE.
PESSIMO SERVIZIO.
Rispondere
Francesca Sciacca
Francesca Sciacca 18 Gennaio, 2020 - 7:59 pm
Ho avuto esperienza nel reparto di ortopedia per un’operazione di protesi parziale al ginocchio 10 anni fa e più recentemente per una “ricostruzione” del gomito ottimamente operato dal dott Teti. Ottimo il servizio del reparto
Rispondere
Maria Silvi
Maria Silvi 21 Agosto, 2020 - 6:36 pm
Ho fatto un grosso intervento, non lo conoscevo mi sono operata a febbraio e devo dire che è stata un esperienza positiva, tutti molto gentili ed accoglienti, intervento andato benissimo tutti molto professionali e preparati, un ottimo reparto ortopedia, grazie a tutti!
Rispondere
Fulvio Nulli
Fulvio Nulli 11 Settembre, 2020 - 8:53 am
Dal pronto soccorso, reparto breve osservazione, fino al reparto di medicina, ho trovato tutti medici competenti e gentili. Ambiente pulitissimo.
Rispondere
Paola Lauricella
Paola Lauricella 27 Settembre, 2020 - 7:53 am
Ringrazio tutto lo staff del pronto soccorso Santo spirito per la gentilezza, le informazioni che ogni tanto chiedevo. Mia madre cardiopatica 86 anni le hanno fatto gli esami necessari in poche ore, compresa Tac e visita neurologica. Ringrazio la.dr.ssa fravolini Francesca che ha cercato di convincere mia madre della necessità di fare altri accertamenti. Siamo fortunati ad avere dalla sanità pubblica, competenza e comprensione per poter ottenere esami medici che a pagamento non avremmo potuto permetterci.
Paola
Rispondere
Emanuela Alessia Colonna
Emanuela Alessia Colonna 2 Novembre, 2020 - 10:22 pm
Avendo genitori molto anziani ” i tour ospedalieri sono soventi, ahime’.
Oramai sono una abitudinaria periodica”.
E finisco per ringraziare con tutto il cuore i medici ed infermieri sempre molto professionali e umani.
Ps: anche se stavolta c’era una dottoressa davvero antipatica.. ma e’ cosa rara…
Vi voglio sempre tanto bene! …………
Rispondere
Nino Gugliotta
Nino Gugliotta 7 Novembre, 2020 - 10:23 am
Desidero ringraziare tutti i medici tutti gli infermieri tutto il personale dell’ospedale per la loro gentilezza e disponibilità in modo particolare, la dottoressa Filotico Mariella, il dottor Palma Tommaso, il dottor Sabatini Marco, il dottor Triggiani Leonardo, la dottoressa Icobelli Daniela , l’operatrice Petrillo Giorgia per la competenza dimostrata. Per.me l’ospedale Santo Spirito oltre ad essere il più antico di Roma è uno dei migliori su scala nazionale Grazie infinite ancora a tutti Voi. Antonino Gugliotta Florio.
Rispondere
stefano tanturli
stefano tanturli 9 Novembre, 2020 - 11:04 pm
Volevo ringraziare pubblicamente i medici ed il personale paramedico del Pronto Soccorso e del reparto Osservazione Breve per la competenza e la gentilezza, che è forse la prima cosa che ci aspetta di trovare quando si entra in un ospedale. Ancora grazie.
Rispondere
Nome Cognome
Nome Cognome 23 Novembre, 2020 - 3:07 pm
Pessimo pronto soccorso. Nessun criterio nell’ordine di entrata, se uno ha il tuo stesso codice (anche se ti è stato dato erroneamente un codice basso) ti passano avanti con la tosse. 10 ore ad aspettare con un anziano con 39 di febbre mentre tutte le tossi e i mal di pancia passavano avanti. Vergognoso.
Rispondere
Danny Fly
Danny Fly 4 Dicembre, 2020 - 11:09 am
Era un Fondamentale nella Sanità Romana con Delle Figure Mediche e Chirurgiche Di Eccellenza
E Stato Vilipeso e Declassificato Grazie all Ultimo Governatore Regionale, Che ha.Provveduto A Massacrare in e Chiudere Molti Altri Ospedali a Roma.
Sentiti Ringraziamenti alla Politica
Incapace e Deleteria
Rispondere
Elena Costardi
Elena Costardi 22 Novembre, 2021 - 11:30 pm
Voglio ringraziare il dott Cardarelli e la dott ssa Canale del pronto soccorso per il lavoro indefesso, competente e umano che ogni giorno compiono in condizioni veramente eccezionali.
Unisco al ringraziamento tutto il giovane e disponibile personale che collabora con i medici spesso in condizioni precarie e pericolose.
Carraro Donatella
Rispondere
Eugenio Bertone
Eugenio Bertone 24 Novembre, 2021 - 6:27 pm
Infarto del miocardio non riconosciuto e poi trattato in un altro ospedale. In circa 2 ore e mezza eseguito solo un ECG in presenza dolore al petto e alla gola, respirazione faticosa, affanno e ipersudorazione.
Nonostante ciò gentili e disponibili i soccorritori del 118.
Rispondere
Marina Patricelli
Marina Patricelli 26 Novembre, 2021 - 8:50 pm
Chirurghi ortopedici magnifici, il reparto ortopedico on infermieri eccezionali, quello fisioterapico meno, ma forse dipende dal fisioterapista individuale.
Rispondere
Roberta Fefè
Roberta Fefè 27 Novembre, 2021 - 9:40 pm
Nel 727 dopo Cristo c’era un concetto della relazione clinica più avanzato. In tempo di Covid, se un parente cerca un suo malcapitato all’interno, deve essere fortunato a trovare l’infermiere aperto al dialogo, che capisca dove si trova e a fare cosa (ce ne sono, ma rari) che compensa il lavoro di personale preso da diagnosi infauste pure quando non c’è nulla da diagnosticare.
In medicina con pazienti “anziani”, c’è ancora moltissimo da fare, si è più attrezzati per funerali che per prendersi cura di rapporti.
Rispondere
C C
C C 28 Novembre, 2021 - 7:36 pm
Personale infermieristico Maleducato e pressapochista , percorso vaccino nn identificato: Ho dovuto chiedere a tre infermieri diversi.
Rispondere
Claudia Troncarelli
Claudia Troncarelli 30 Novembre, 2021 - 12:01 pm
I pazienti anziani non vengono assolutamente considerati e dirottati verso cliniche convenzionate che non sono in grado di gestire situazioni complesse.
Rispondere
Carlo Mestre
Carlo Mestre 2 Dicembre, 2021 - 8:11 am
Un paziente che chiedeva acqua si è sentito rispondere da un infermiere “noi l’acqua la paghiamo” ed è stato lasciato senz’acqua. Mi domando se questo sia possibile, in un ospedale. Inoltre le attenzioni che i parenti chiedono per i propri cari (che sia dare acqua, una coperta, altre cose, magari basilari) vengono completamente disattese dal personale, come parlare al vento. Non so da cosa dipenda questo problema, se dalla scarsità del personale o della struttura, e senz’altro ci si può trovare a fare i dottori o gli infermieri senza il talento dell’assistenza, come impiegati qualsiasi, ma spero che la direzione prenda provvedimenti almeno per dar da bere agli assetati.
Rispondere
Paola Matteoni
Paola Matteoni 2 Dicembre, 2021 - 2:15 pm
Mi padre è stato ricoverato al santo spirito a novembre 2020 ha registrato una discussione che ha dovuto fare con un infermiere la maleducazione la non umanità di questo infermiere mio padre era malato di covid saturazione bassa
non capisco come mai certa gente decide di fare questo lavoro con la consapevolezza che il loro lavoro è prendersi cura e dico Cura del malato nella totalità della persona
è una vergogna
Rispondere
Giuseppe Di Maio
Giuseppe Di Maio 4 Dicembre, 2021 - 8:04 pm
Sono stati li al pronto soccorso oggi per un problema di vertigini.
Dalle 13 del 29/12 alle 24.
Il mio caso non era grave ed ho dovuto attendere molto per i molti casi molto più gravi del mio.
Comunque sono stato MONITORATO COSTANTEMENTE ed hanno eseguito TUTTI gli accertamenti.

Devo fare un applauso a tutto il personale (due turni) che mi hanno seguito e che hanno seguito tutti i casi che ho visto arrivare.

Hanno gestito tutto con professionalita ed educazione. E vorrei tanto che questo messaggio venga sottolineato, perchè in un periodo dove sono a personale ridotto, con l’emergenza covid e tutto lo stress del loro lavoro sono stati ESEMPLARI

Bravi Bravi Bravi

PERSONE SPECIALI

Rispondere
Lucia
Lucia 5 Dicembre, 2021 - 2:08 pm
Ottimo reparto di ortopedia. Il primario Gabriele Panegrossi è un grande professionista , preparato e scrupoloso
Rispondere
Momoko
Momoko 5 Dicembre, 2021 - 10:53 pm
Non rispondono mai al telefono, c’è una voce registrata che dice: “La vostra chiamata sarà risposta” ma che italiano sarebbe?
Poi hanno cambiato gli orari senza avvisare almeno online e ho fatto un viaggio a vuoto.
Bravissimi proprio.
Rispondere
Pietro Federico
Pietro Federico 10 Dicembre, 2021 - 12:13 pm
Questa è una recensione positiva che scrivo in particolare sulla squadra di infermieri che lavorano nel distaccamento del PS chiamato OBI (Osservazione Breve Intensiva). Nel corso di 5 giorni ho avuto senz’altro modo di apprezzare la professionalità di ciascuno di loro, ma vorrei ringraziarli dal profondo del cuore per aver reso la mia degenza non soltanto un’esperienza di guarigione fisica, ma anche di autentico incontro umano. Su tutti ringrazio Matteo e Andrea, ma poi senz’altro anche Serena, Angela, Vera, Maila e Federica e le altre ragazze. Un ringraziamento anche al dottore e alla dottoressa che hanno seguito con estrema cura il mio caso e quello degli altri pazienti dell’OBI.
Rispondere
Christian Lungarini
Christian Lungarini 10 Dicembre, 2021 - 3:57 pm
L’Ospedale S. Spirito in Sassia è il più antico ospedale d’Europa. Nasce nel 727 come edificio destinato all’alloggio, assistenza e cura dei pellegrini che giungevano a Roma per visitare la tomba di Pietro. Nel 1198 ad opera di Papa Innocenzo III è stato riedificato e adibito ad ospedale.

Per fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria, il Presidio Ospedaliero è impegnato nell’attivazione di un numero sempre maggiore di posti letto destinati ai pazienti Covid-19.

Rispondere
mario nocella
mario nocella 10 Dicembre, 2021 - 7:41 pm
U.O.C. GASTROENTEROLOGIA
Mi sono sottoposto ad un esame, eseguito dal Dr. Paolo Fedeli (persona marcatamente empatica) il quale ha dato prova di grande professionalità, così come lui, anche le sue collaboratrici si sono distinte per la dovizia con cui hanno svolto il loro compito.
Consiglio a chiunque di affidarsi alle
coscienziose cure di questa équipe
Rispondere
marco melitto
marco melitto 11 Dicembre, 2021 - 8:02 am
Cinque stelle al box ortopedia del pronto soccorso, super efficienti, ma soprattutto gentili ed umani.

Entrato alle 23:54 con un codice verde (frattura al dito) e uscito alle 00:49, di cui 30 minuti per l’esito del tampone, praticamente uno stop and go.

Un ringraziamento in particolare all’infermiera gentilissima che mi ha fatto l’accettazione ed il tampone, alla dottoressa simpaticissima che mi ha portato a fate la lastra, all’ortopedico che mi ha visitato e alla delicatissima dottoressa che mi ha steccato il dito.
Vi dierei a presto… ma forse così è esagerato.
Grazie mille di cuore, siete stati fantastici.

Rispondere
Maria Moruzzi
Maria Moruzzi 13 Dicembre, 2021 - 11:30 am
Ringrazio vivamente insieme ai miei figli Francesco Luigi Claudio la dottoressa Mura per l’assistenza data a mio marito Garofoli Giovanni poi deceduto in rianimazione ringra zio il personale per la gentilezza ringrazio anche ortopedia e traumatologia siete tutti umani con un grande fiore grazie di tutto
Rispondere
Davide Conte
Davide Conte 13 Dicembre, 2021 - 3:28 pm
Nell’oltre Tevere, dentro la città di Roma, si trova questo edificio. in antichità risiedeva la “Schola dei Sassoni” Si tratta delll’ospedale più antico d’Europa, inizialmente realizzato per ospitare il grande numero di pellegrini anglosassoni che visitavano ogni anno Roma.
Al suo interno vengono organizzati eventi, serate di gala, sfilate di moda e mostre d’arte. Il complesso Santo Spirito in Saxia fa parte dell’Associazione internazionale di Dimore storiche (Historic Conference Centres of Europe) e supporting member della Healthcare Convention.
Lateralmente si può vedere la Ruota degli esposti.
Rispondere
Patrizia Arcaro
Patrizia Arcaro 15 Dicembre, 2021 - 8:13 am
Ho subito da pochi giorni un intervento di protesi alla spalla. ricoverata all’ospedale Santo Spirito e operata dal dottor Antonello Amelina. Ottimo il reparto di ortopedia e super il chirurgo e la dottoressa anestesista. Tutto il personale del reparto preparato, professionale, gentile, e sempre disponibile grande umanità e sensibilità. Veramente un fiore all’occhiello nella nostra bistrattata sanità
Rispondere
Liliana Perilli
Liliana Perilli 15 Dicembre, 2021 - 10:01 pm
Ospedale più antico d’Europa, nasce nel 727 come albergo…per i visitatori della tomba di S Pietro ,successivamente fu destinato come ospedale da Papà Innocenzo III.
Rispondere
Roberto Vietri
Roberto Vietri 16 Dicembre, 2021 - 5:42 pm
Sono stato ricoverato un giorno e una notte per colica renale.tutto il personale é straordinario per gentilezza e professionalità con TUTTI. Dovrebbero essere più economicamente considerati. Bravi
Rispondere
Giovanni Verrecchia
Giovanni Verrecchia 19 Dicembre, 2021 - 11:37 am
Vorrei ringraziare i magnifici team del Pronto Soccorso e di Medicina d’Urgenza per la bravura, la professionalità e la gentilezza dimostrata nei miei confronti già dall’accesso al Pronto Soccorso avvenuto la notte del 2 Luglio fino alla mia dimissione avvenuta il 10 Luglio. Non finirò mai di ringraziarvi. Giovanni Verrecchia
Rispondere
anna rita mulas
anna rita mulas 20 Dicembre, 2021 - 12:44 am
L’ospedale dove ho avuto questa brutta esperienza è il sant’andrea….. Non capisco perché è comparso sulla recensione il santo spirito. Portato mia madre al pronto soccorso… Non ti danno il tempo per spiegare il motivo e le patologie che ha.. Quando cerchi di parlare con loro e spiegare… Ti liquidano spiegandomi che loro li stanno lavorando.. Maleducati…
Rispondere
fabrizio vecchi
fabrizio vecchi 21 Dicembre, 2021 - 7:57 am
Questa mattina ho effettuato la prima dose del vaccino covid, organizzazione perfetta , orario rispettato al secondo e personale in servizio veramente professionale, complimenti a tutti !
Rispondere
Ercole Colasanti
Ercole Colasanti 21 Dicembre, 2021 - 1:33 pm
Ringrazio con tutto il cuore tutto lo staff di terapia,semintensiva del S.Spirito diretto dalla dott.Giberti per la professionalita’, la competenza,e il conforto nei momenti difficile nonche’ di tutti gli aggiornamenti quotidiani del mio stato di salute quotidiano ai miei familiari in 15 giorni di degenza.GRAZIE
Rispondere
Consumatori Italiani Uniti
Consumatori Italiani Uniti 22 Dicembre, 2021 - 3:23 pm
Il nostro Presidente Dario Peripoli si è recato a Roma per depositare la proposta di legge di iniziativa popolare contro le limitazioni delle libertà. Dopo l’incontro presso il Palazzo di cassazione colpevole il manto stradale disesstato di Roma ha subito un incidente. Le persone del posto ci hanno subito consigliato l’ospedale Santo Spirito in Sassia. Che dire: arrivati presso la struttura il personale ha subito accolto Peripoli. Grazie al contributo del Dott. Spadoni Gian Mario, Dott. Breccia Marco e gli operatori De Meo Gioacchino e Chiara e le forze dell’ordine che hanno saputo accogliere e curare Dario in poco tempo. Personale preparato, professionale e operoso con molta umanità. Di nuovo Grazie da tutto lo staff Consumatori Italiani Uniti
Rispondere
Lisa Buonanno
Lisa Buonanno 22 Novembre, 2022 - 7:10 am
Ho intrapreso il percorso nascita all’ospedale Santo Spirito in Sassia e una settimana fa è nato Nicolò: sono contentissima di questa mia scelta, lo staff del reparto ostetricia e ginecologia è preparato, attento, disponibile, gentile, empatico e molto paziente… Grazie di cuore.
Rispondere
giuseppe micheli
giuseppe micheli 22 Novembre, 2022 - 8:08 am
Personale gentilissimo e bravo.Modello organizzativo in Day Hospital perfetto e gli operatori sono molto disponibili e calmi.Struttura ospedaliera di un tempo.Percorsi con qualche difficolta’ nella struttura.
Rispondere
Nancy Costa
Nancy Costa 23 Novembre, 2022 - 9:19 am
Il 26/9/22, dopo un incidente con lo scooter, l’ambulanza mi ha portato a questo pronto soccorso con un codice giallo, avevo il piede destro rotto e una escoriazione al labbro, dopo una attesa di 8 ore senza la minima assistenza e un dolore al piede allucinante, ho deciso di chiedere che codice avevo e ho scoperto che da giallo ero passata al azzurro. Con la morte nel cuore per la mancanza di umanità del personale (non posso valutare positivamente la loro profesionalità) perché posso capire tutte l’emergenze ma otto ore con un piedi triturato e senza nessuna assistenza è inumano e basta. Sono andata ad un altro pronto soccorso (anche loro avevano emergenze) dove in un ora e quaranta mi hanno visitata, curata e rimandata a casa con tanto di referto medico, medicine e appuntamento per i prossimi controlli. Il reperto conferma 5 ossa rotte al piedi destro.

On 26/9/22, after a scooter accident, the ambulance took me to this emergency room with a yellow code, I had a broken right foot and a bruised lip, after waiting 8 hours without any assistance and a hallucinating pain in my foot, I decided to ask what code I had and I discovered that I had gone from yellow to blue. With death in my heart due to the lack of humanity of the staff (I cannot positively evaluate their professionalis because I can understand all the emergencies but eight hours with a shredded foot and without any assistance is inhuman and that’s it. I went to another emergency room (they also had emergencies) where in an hour and forty they visited me, treated me and sent me home complete with a medical report, medicines and an appointment for the next check-ups. The finding confirms 5 broken bones in the right foot.

Rispondere
emanuele di paolo
emanuele di paolo 24 Novembre, 2022 - 1:49 pm
Per mia sfortuna sono capitato 2 volte a P.S. in una settimana…
Esperienza devastante umanamente parlando….
Ma medici veloci e competenti…personale infermieristico giovane dinamico e disponibile….
Fatti tanti esami, relativamente in poco tempo, nonostante un flusso continuo di assistiti.
Non è un posto di villeggiatura…ma in caso di necessità siamo in ottime mani.
Rispondere
Marzia Nigrelli
Marzia Nigrelli 24 Novembre, 2022 - 5:20 pm
Io devo ringraziare gli operatori del pronto soccorso. È la prima volta che entrando in un pronto soccorso mi sono sentita accolta capita e perché no anche coccolata. Però la cosa che veramente mi ha lasciato piacevolmente stupita è stata la dolcezza con cui si approcciavano a tutti i pazienti anche quelli borbottoni e spesso maleducati nei confronti del personale sanitario. Grazie di cuore
Rispondere
Cecilia Ballarini
Cecilia Ballarini 24 Novembre, 2022 - 6:35 pm
Ho partorito a febbraio al Santo Spirito e sono stata assistita con competenza e premura. Il team di ostetrici è preparatissimo e supporta anche durante il travaglio con pazienza e umanità. I medici sono bravissimi e così tutto il personale, infermieri e ausiliari. Nel reparto si percepisce grande serenità. Si mangia anche molto bene! Le cose più belle di questo ospedale che porterò sempre nel cuore sono state il sorriso, la parola gentile, la battuta da parte di tutti quelli che mi hanno assistito, cosa che ha saputo allietare ancora di più l’esperienza vissuta. Bravi davvero!
Rispondere
MiSeria Noname
MiSeria Noname 25 Novembre, 2022 - 8:18 pm
Ospedale nel pieno centro di Roma Vaticano,capace di allinearsi al mondo che si trasforma.
Gentilezza e cortesia,lo rendono un luogo empatico.
Appuntamenti veloci,assistenza competente sin dall’ingresso.
Il reparto senologia e chirurgia estetica ricostruttiva,sono il gioiello all’occhiello.
Prelievi del sangue organizzati e sempre attivi la mattina.
Il luogo,nonostante sia un presidio medico,riesce a rasserenarti anche le lunghe attese, grazie a posti sedere all’aperto e con copertura dai raggi solari,sempre efficiente l’aria condizionata nei luoghi al chiuso.
Reparti forniti di biblioteca,così da trascorrere il tempo leggendo un buon libro,e oltre al bar sito nella parte centrale,sin dall’entrata si può usufruire di macchinette bevande calde,altresì fredde e snack sempre ben rifornite,soprattutto economiche.
Medici all’altezza del loro giuramento di Ippocrate.
Rispondere
mercu hehi
mercu hehi 25 Novembre, 2022 - 11:04 pm
Sono stato ospite per un pomeriggio al Pronto Soccorso: è vero, lo stanzone di attesa del triage può sembrare affollato e confusionario ma il personale è attento e presente per gestire ogni situazione al meglio. Il personale medico (dottoresse e infermieri) è stato eccellente, professionale e scrupoloso: lavoro anch’io in (un altro) ospedale e non posso che fare loro i complimenti per la qualità del servizio. Purtroppo l’infrastruttura storica mostra i suoi limiti ai flussi che dovrebbe avere l’ospedale moderno (ma quanto sono belli i chiostri!)
Rispondere
Gilberto Cicetti (Gibbernau)
Gilberto Cicetti (Gibbernau) 25 Novembre, 2022 - 11:05 pm
Prima visita con la dottoressa Anna Panzera, sono uscito molto soddisfatto, malgrado il mio innato scetticismo. e sto cercando di contattarla senza però riuscirci.
Rispondere
SR
SR 26 Novembre, 2022 - 11:46 am
Ringrazio Dio di essere capitata da voi per caso, trasferita dal Policlinico Casilino dove quel giorno tante donne come me si apprestavano a dare la luce il proprio figlio. Sono stata ricoverata per necessità di indurre il parto e così il 10/10/2021 alle 2.16 è nata nostra figlia L. Dal primo momento all’ultimo abbiamo trovato il clima più bello accogliente e professionale che si potesse desiderare. Una mano sicura nell’affrontare un momento così delicato, ma con il supporto completo da parte della intera equipe, molta umanità da parte di tutti, è stata una passeggiata verso quello che è stato l’inizio del più bel viaggio della vita. Un grazie immenso al personale ostetrico per il supporto fondamentale alla partoriente ed alla puerpera sotto ogni punto di vista, infermieristico per l’attenzione e la pronta risposta ad ogni esigenza, medico e pediatrico per la professionalità e l’umanità e continua presenza, al nido perché come curate voi tutta la sfera dell’attaccamento madre-figlio nessuno mai, a Suor Grazia, a Mira, alla ostetrica Nicoletta e al Dottor Fusco per avermi permesso di avere una bellissima esperienza di parto così come alla anestesista preziosa con la partoanalgesia. Siete parte integrante di questo importante ricordo. Grazie ancora.
Rispondere
Carlo C
Carlo C 26 Novembre, 2022 - 11:47 pm
Al pronto soccorso i itempi d’attesa sono interminabili, se lasciate un vostro caro in pronto soccorso e volete avere notizie al telefono non rispondono mai. Una precisazione, se dentro l’ospedale sono obbligatorie le mascherine ffp2 perché il personale sanitario non le indossa???? É veramente una vergogna!!!! A distanza di un mese, dopo un periodo di visite giornaliere ad una paziente che ahimè é in uno stato terminale, posso affidare e sottoscrivere che questo non é un ospedale ma un circo, né ho viste di cotte e di crude, personale allo sbando, consegne inesistenti tra i sanitari. Se potete rivolgetevi altrove!!!!!!!!!
Rispondere
Lidia Acciarito
Lidia Acciarito 27 Novembre, 2022 - 12:14 am
Vorrei ringraziare di cuore tutti gli infermieri ,la caposala sig.Umbertina,i medici e in particolare il primario dr Lepre del reparto di chirurgia,per la loro professionalità e la loro infinita umanità.
Rispondere
Maritza Del pilar
Maritza Del pilar 27 Novembre, 2022 - 10:28 am
Ringrazio Dio, e poi i medici che mia hanno seguito. Sono stata operata dal professore Marzilli una eccellente persona e un ottimo,professionista a tutto il suo staff grazie di cuore …️ DVB
Rispondere
Brigida Ferrara
Brigida Ferrara 27 Novembre, 2022 - 12:27 pm
La dottoressa Paola Messina del pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito è una persona fantastica: gentile, empatica, molto preparata e professionale, il meglio che un paziente possa desiderare. Ti segue con grande cura, dandoti serenità. Dottoressa la ringrazio di cuore per avermi aiutato. La stimo molto Brigida
Rispondere
anna leo
anna leo 27 Novembre, 2022 - 8:34 pm
Reparto analisi, persone incompetenti, mai visto nulla del genere. Con tutti i soldi che paghiamo per la sanità ci meritiamo i soliti amici degli amici??? Mai più!!
Rispondere
Richard Faranda
Richard Faranda 28 Novembre, 2022 - 2:00 pm
Ho accompagnato mia madre in pronto soccorso, dopo avergli fatto il tampone risultato negativo è stata abbandonata per 3 ore poi è ritornata a casa perché non ha resistito con il caldo ad aspettare chissà quanto…
Rispondere
Oksana Stashina
Oksana Stashina 28 Novembre, 2022 - 4:42 pm
Vorrei ringraziare dal cuore tutto il personale ospedaliero, 25.05.2022 mio figlio è nato qui. Grazie allo staff esperto e attento, le 15 ore di parto naturale e il successivo soggiorno sono andati magnificamente. Grazie mille che avete condiviso con noi questo periodo importante! Grazie mille soprattutto: ostetrica Priscilla Zito, ginecologi: Debora Dianielco, Davide Fusco, Maria Scavo, Paolo Gastaldi,
specializzande Michela Capozooto e Sabrina Sassone e anche tutto staff di nido, che hanno aiutato tantissimo con bimbo i giorni dopo post partum.
Rispondere
Andrea Remine
Andrea Remine 28 Novembre, 2022 - 8:19 pm
Siamo all’interno del complesso ospedaliero del Santo Spirito ovvero la ASL 1 e devo fare un plauso anche per i servizi professionali a livello medico e senz’altro anche per le strutture più che pulite e moderne! Le 5 stelle sono sicuramente per la bellezza di tutto il complesso che non ospita solamente fontane di importanza storica e artistica ma anche il museo storico della sanità!
Rispondere
Vincenzo Piccoli
Vincenzo Piccoli 29 Novembre, 2022 - 4:02 pm
Abbandonato!
Arrivato in pronto soccorso alle 11 per blocco delle urine nonostante fossi in preda a dolori atroci ho dovuto attendere ore per avere un semplice catetere che mi permettesse di vuotare la vescica nonostante fossi un codice arancione.
Arrivato all’ ecografia non risultavano calcoli nonostante ne avessi uno di 1,6 cm.
Dopo 12 ore (dodici!) di sofferenza inumana sono scappato coi cateteri attaccati…
Alcuni infermieri ti trattano come un prigioniero quasi tutti ti ignorano un girone dantesco mai visto nulla di simile vengo da bari.
Rispondere
Stefano Imbastaro
Stefano Imbastaro 29 Novembre, 2022 - 11:44 pm
vergognoso il peggior pronto soccorso mai visto a roma dopo 2 ore di attesa con dolore toracico non ho fatto neanche il triage neanche fossi trasparente
Rispondere
Sonia Pisano
Sonia Pisano 30 Novembre, 2022 - 1:01 pm
Assolutamente PESSIMO; pochissima e quasi assente comunicazione, pazienti abbandonati a se stessi. Per un dito rotto che si vedeva ad occhio abbiamo dovuto aspettare 4 ore e nemmeno l’avevano visitata (aggiungo anche che non le hanno nemmeno offerto del ghiaccio per fare sgonfiare la mano). Uno dei peggiori pronti soccorsi di sicuro.
Rispondere
Gabriele L.
Gabriele L. 1 Dicembre, 2022 - 7:12 pm
ARROGANTI

Sono appena uscito dovevo fare una visita di controllo tutto è iniziato dal cup che non gli risultava la mia prenotazione poi mi hanno mandato in un ambulatorio di chirurgia ho aspettato un ora alla fine due arroganti col muso lungo mi hanno mandato a quel paese a tal punto da intimidirli facendo cenno di chiamare direttore sanitario chissà perché sono spuntati fuori i medici ad aiutarmi esperienza bruttissima personale troppo sotto stress consiglio te caldi e sopratutto mettetevi le mascherine non lo dite solo ai pazienti. (L’infermiere si è arrabbiato sopratutto perché erano le 11.45 il reparto alle 11.30 chiudeva…… senza parole)

Rispondere
Merfat Nofal
Merfat Nofal 2 Dicembre, 2022 - 12:38 am
Sono stata trasferita qui all’Osp. Santo Spirito dall’Osp. Casilino, in quanto quest’ultimo non aveva disponibilità di posti letto.
Ero affetta da diabete gestazionale e mi dovevano indurre il travaglio.

Non ho parole per descrivere la gentilezza e la disponibilità delle ostetriche, dei medici e degli ausiliari del reparto ostetricia e ginecologia. Per non parlare della loro bravura e professionalità! Sono rimasta molto soddisfatta dell’esperienza del parto, del tutto sopra le mie aspettative.

Ringrazio in primis l’ostetrica Elena che mi è stata vicina tutto il tempo del travaglio, dandomi supporto ed indicazioni per affrontare meglio il dolore. Ringrazio Gaia per il super massaggio alla schiena durante il travaglio, e il team di anestesisti che nonostante la mia scogliosi sono riusciti a farmi l’epidurale. E ringrazio tutti gli altri che in sala parto mi sono stati vicini e che purtroppo non conosco i loro nomi, ma sappiate che vi sono davvero riconoscente per come svolgete bene il vostro lavoro.
Riconfermo il fatto che se hanno iniziato qualcosa, che al momento della fine del loro turno non è ancora conclusa, si protraggono oltre il loro turno per terminarla.
È davvero un reparto eccezionale per come ti seguono prima, durante e dopo il parto.

Durante il travaglio mi è stato detto che l’Osp. Casilino ha chiamato per sapere come stavo e se avevo già partorito, ringrazio anche loro per avermi dimostrato che tengono ai loro pazienti e che soprattutto quando li trasferiscono in altre strutture, queste sono altrettanto competenti!

Anche il reparto di neonatologia è fantastico! Cambiano e lavano il bambino quando ne ha necessità in maniera rapida e professionale.

Super super super soddisfatta e riconoscente per come mi hanno seguita ed assistita. Mi sento molto fortunata ad avervi incontrato e ad aver conosciuto in questo modo il vostro ospedale. ……

Rispondere
Paolo Ardente
Paolo Ardente 4 Dicembre, 2022 - 11:50 am
Analisi del sangue solo dopo prenotazione ad un numero dove attendi mezz’ora per prendere la linea. Paghiamo le tasse e poi siamo costretti a fare le analisi nei centri privati. Vergognatevi.
Rispondere
Mariapia Orly
Mariapia Orly 5 Dicembre, 2022 - 11:47 am
Una mia amica è arrivata alle 7:00 del mattino con dolore toracico gli hanno fatto solo con l’elettrocardiogramma è stata fatta lì fino alle 7:00 di sera senza che l’avesse visto un medico e l’ha mandata via l’infermiera senza farla fermare
Rispondere
Elisa Betta
Elisa Betta 6 Dicembre, 2022 - 12:29 am
Un ospedale storico, ma efficientissimo!
La mia esperienza è stata così positiva che non pensavo di essere in Italia. Mio padre 90enne è stato in pronto soccorso e poi ricoverato. Gli sono stati effettuati tutti gli accertamenti del caso, senza risparmiare nulla. Alle dimissioni sono stati consegnati persino i farmaci, per proseguire la terapia a casa. E cosa non trascurabile, una dieta varia e bilanciata e soprattutto adatta per i pazienti anziani con difficoltà di masticazione.
Infermieri gentili, preparati, sempre pronti e attenti ad ogni esigenza del paziente, Medici ottimi, disponibili in ogni momento, anche attraverso una semplice telefonata. Ottima rete di servizi anche con gli altri presidi ospedalieri
Devo ringraziare tutto lo staff del pronto soccorso e del reparto Breve Osservazione.
Rispondere
Annamaria Valente
Annamaria Valente 6 Dicembre, 2022 - 2:16 pm
Nonostante mio padre ci abbia lasciato non posso che esprimere tutta la mia riconoscenza ai Medici del Santo Spirito ed al Personale Sanitario e Parasanitario tutto. Gente che in epoca di Covid fa il triplo del lavoro perchè noi familiari possiamo entrare solo per pochi minuti pertanto siamo più un “fastidio” che un supporto. Mio Padre è passato dal Pronto Soccorso, alla Medicina Breve e poi a Medicina interna. Tutti disponibili e gentilissimi, appena potevano telefonavano, anche in tarda serata. Un grazie di cuore al Dr. Mola, al Dr. Cardarelli, allo Pneumolgo di cui non riesco a ricordare il nome, alla Primaria di Medicina Interna Antonella Velardi, alla Dottoressa Mastropasqua, al Dr. Vittorio Martorelli ed a tutti gli infermieri e gli OSS. Di più non si poteva. Grazie ancora . P.S. Il Reparto era perfetto, pulito e funzionale, sembrava di essere in una clinica privata (e noi familiari di cliniche costosissime, in un anno ne abbiamo frequentate). L’Ospedale ci ha chiamato più di una volta per farci le condoglianze e questo è un aspetto umano che conta.
Rispondere
Federica Bertolotti
Federica Bertolotti 6 Dicembre, 2022 - 7:12 pm
Sono arrivata in pronto soccorso all’1,20 del 22 ottobre 2021, sono stata curata e assistita benissimo. Complimenti a tutti, ai medici, agli infermieri, agli assistenti socio sanitari e agli addetti delle pulizie che non ho mai visto fermi un attimo. Io vivo in una piccola città della Lombardia e mi sono dovuta ricredere sulla sanità romana. Grazie grazie di cuore a tutti per come mi avete curata. Federica
Rispondere
Giuseppe Burattini
Giuseppe Burattini 6 Dicembre, 2022 - 7:25 pm
È un’ora che stiamo aspettando. Appuntamento alle 15,00 e se non chiedevo ripetutamente come mai ci fosse un ritardo così grave nessuno ci avrebbe informato. Totalmente abbandonati! Una vergogna!!!
Rispondere
carlo petroselli
carlo petroselli 7 Dicembre, 2022 - 6:19 pm
E il più antico d’Europa che accoglieva i pellegrini che giungevano a Roma al soglio di Pietro ad opera di Innocenzo III il complesso fu costruito nel 1198 fa Marchionne d’Arezzo .
Rispondere
Marco M
Marco M 8 Dicembre, 2022 - 12:53 am
Sono un donatore di sangue e frequento il centro trasfusionale del Santo Spirito da vent’anni. Non so se si può recensire un ospedale ma io devo assolutamente scrivere qualcosa per lodare il Personale del centro che spicca sempre per cortesia, tatto e professionalità. Non sapendo come ringraziarvi vi metto 4 stelle…la quinta manca per il caffè del donatore che nella caraffa inox non se pò vede! Una macchinetta a capsule sarebbe il top. Comunque bravi !
Rispondere
Francesca Cerilli
Francesca Cerilli 8 Dicembre, 2022 - 7:55 am
Scandalosi! Arrivati alle 14 e ora alle 18 manca solo la visita con la dottoressa che se la sta prendendo comoda, visto che sono 2 ore che aspettiamo solo lei per poter andare via. Incommentabili.
Rispondere
Alessia Romano
Alessia Romano 8 Dicembre, 2022 - 11:30 am
Vergognosi per le attese, ho chiesto indicazioni per una visita ambulatoriale e mi hanno mandato ad attendere in un altro padiglione, passata un’ora in attesa di tornata nel padiglione giusto mi hanno detto che ero in ritardo per la visita. Trattamento indecente.
Rispondere
micaela costantino
micaela costantino 8 Dicembre, 2022 - 12:51 pm
Ho trovato nel reparto senologia, professionalità, cortesia e disponibilità a dare spiegazioni in un contesto, quello della sanità, dove la sensibilità e preparazione è tutto per un paziente .
Rispondere
T. D.
T. D. 8 Dicembre, 2022 - 7:05 pm
Sono molto delusa, ho avuto problemi all’addome probabilmente non ero un caso grave ma in 7 ore di permanenza sono uscita alle 22 , senza la visita per la diagnosi.Me ne sono andata ancora un pò dolorante e sconfitta dal sistema sanitario,non ho voluto attendere oltre.Non vorrei mettere in dubbio che ( forse ) ci sono infermieri e dottori bravi ,anche loro magari erano stremati.Il bagno per le persone era purtroppo costantemente sporco,per via di barboni,ubriaconi e chi più ne ha più ne metta .Non c’erano macchinette neanche per un pò d’acqua o caffè funzionanti.Spero che la Regione Lazio dia più possibilità al personale e a gli ammalati ,di avere una permanenza dignitosa.
Rispondere
Simon Belli
Simon Belli 8 Dicembre, 2022 - 11:26 pm
Professionalità e cortesia ai massimi livelli. Un grazie speciale alla dott.ssa Saggese e a al dottor Simone (purtroppo non conosco il cognome) che hanno assistito mio zio per un problema urinario in modo veloce e impeccabile.
Rispondere
Enzo Verde
Enzo Verde 9 Dicembre, 2022 - 9:07 pm
Reparto Cardiologia e Terapia Intensiva eccellente. Personale disponibile e gentile. Accudito e curato oltre ogni mia aspettativa. Ringraziamenti.
Rispondere
Alessandra Capozzucca
Alessandra Capozzucca 10 Dicembre, 2022 - 5:50 pm
Oggi al pronto soccorso: sono arrivata con un amico e mi hanno fatto accomodare nello spazio dell’accettazione, poco dopo è arrivato un infermiere che mi ha fatto il tampone ed è stato gentile e professionale.Il tempo di ricevere la risposta (ovviamente negativo) è arrivata un’altra infermiera che mi ha fornito di una carrozzella. La sua simpatia mi ha rimesso di buon umore. Un attimo dopo ero nello studio di un giovane ortopedico che mi ha visitato con cura il piede. Successivamente siamo andati a fare i raggi per vedere l’entità del della frattura.
Non vi racconterò tutto l’iter, e potrete anche dire che sono stata fortunata, ma non è vero.
L’intervento dell’ ortopedico ha ridotto la slogatura e per la frattura ci vorrà il suo tempo, ma il dolore prima insopportabile ora si è ridotto della metà.
La radiologa anche lei non ha perso un minuto, insomma, io in un’ora e mezza avevo fatto.
La gentilezza l’accoglienza la preparazione e la professionalità di chi ho incontrato oggi dalle 11.50 alle 13.30 è stata unica.
Per i mal pensanti vi dico subito che sono nata nel 1964.
Cosa mancava? Mancavano i fondi dello Stato, le tasse che paghiamo dove sono?
,La sedia a rotelle era antidiluviana il pronto soccorso era pieno e questi ragazzi avevano anche difficoltà a spostarmi da uno spazio all’altro tanta era la gente.
I parenti fuori accalcati su 1 sola panchina. Le amministrazioni devono dare a Cesare quel che è di Cesare!
Rispondere
Antonio Larhzil
Antonio Larhzil 11 Dicembre, 2022 - 10:36 am
Zigomo rotto per aggressione=codice azzurro.
Incompetenti su tutta la linea una vergogna per l’italia e per roma, 4 ore di attesa per poi andare al san carlo. inammissibile spero faranno pesanti tagli al personale una volta usciti dal covid . Giuramento di ippocrate preso per scherzo
Rispondere
Maxuel Santana
Maxuel Santana 13 Dicembre, 2022 - 7:21 am
Vorrei ringrazierà ai dottori, in speciale pasqualino_savelli di avere tornato la nascita di mio figlio il momento unico nella mia vita,
Mia d’atto la possibilità di participe del parto di Matteo come non ho mai immaginato nella mia vita.
Grazie mille dottore di …️
Rispondere
Marygrace Laluna
Marygrace Laluna 13 Dicembre, 2022 - 9:38 am
Ho partorito il mio piccolina NATALIA al Santo Spirito il (20 Maggio 2022), ed è stata un’esperienza indimenticabile. Sono stata assistita da persone dolci e competenti e soprattutto gentilissimi. Mi sono sentita accolta amata e sostenuta. Ringrazio davvero di cuore, le parole non bastano per ringraziare ed elogiare tutto lo staff. …️…️…️ Sieti tutti fantastici. … Saluti e vi porteremo sempre nel cuore!!

Laluna Marygrace ……

Rispondere
Branco Branco
Branco Branco 13 Dicembre, 2022 - 3:45 pm
Mai visto un ospedale così male attrezzato, arrogante presuntuoso e maleducato ,si entra alle 8 di mattina e alle 22,30 dopo essere stati su una panchina non essere nemmeno visitati .persone anziane lasciate sole senza cibo né acqua, e se si chiude il perché si riposponde di andare dal medico di famiglia, vergogna vergogna….ma la cosa più vergognosa è la superiorità e la arroganza che anno.vergogna.
Rispondere
Veronica Peraino
Veronica Peraino 13 Dicembre, 2022 - 9:21 pm
è stato di grande aiuto l ostetrico “Salvatorino”(non ricordo bn il nome),che nonostante non fosse di sua competenza si e occupato di mansioni per smaltire le pazienti in sala.grazie mille!
Rispondere
pamela farinelli
pamela farinelli 13 Dicembre, 2022 - 10:37 pm
Io che arrivo dalla Lombardia vedere lo stato dell’ospedale e i medici poco preparati mi ha veramente delusa!!!!!ringrazio Regione Lombardia per il servizio perfetto!
Rispondere
Roberto Ottavi
Roberto Ottavi 14 Dicembre, 2022 - 12:30 pm
Le parole che sto per scrivere non bastano a ringraziare tutta l’equipe del reparto ostetricia e ginecologia, professionisti qualificati (professionisti che probabilmente stanno in qualsiasi ospedale), ma soprattutto e non di meno valore persone umanissime che ti fanno sentire a proprio agio, che rimangono dopo il loro turno per finire ciò che hanno iniziato.
Elia nato il 11/06/22 ringrazia commosso e sarà riconoscente per sempre.
Rispondere
Nuccio
Nuccio 14 Dicembre, 2022 - 12:54 pm
Questa mattiba mi sono recato in pronto soccorso con forti coliche addominali arrivo alle 9.30 vado via in modo volontario alle 14.30 dopo 5 amore di indifferenza totale . E dopo suggerimento di una infermiera che avevo sbagliato ad andare in ospedale anziché dal medico di famiglia . Ho dato mandato all’avvocato di denunciare l’accaduto.
Rispondere
Patrizia Nocera
Patrizia Nocera 14 Dicembre, 2022 - 6:00 pm
Personale sanitario degli ambulatori di cardiologia sono cortesi e disponibili.
Rispondere
Vincent Bach
Vincent Bach 16 Dicembre, 2022 - 8:30 am
Pur comprendendo la situazione emergenziale dovuta alla pandemia, il Pronto Soccorso è privo di struttura ricettiva qualificabile come sufficiente! È da “terzo mondo” anzi da quarto! Non c’è un posto al coperto per gli accompagnatori dei soggetti bisognosi del soccorso. Si sta’ all’aperto, in piedi e al freddo invernale sotto il fornico per le autoambulanze, perché è vietato l’ingresso al triage e anche ai servizi igienici. La struttura antistante è inaccessibile perché destinata al controllo tamponi Covid di chi entra al soccorso. Le proteste sono rimaste inascoltate pur se riportate alla direzione dal personale interno e dai vigilantes.
Rispondere
Secchio di sabbia
Secchio di sabbia 17 Dicembre, 2022 - 5:02 pm
Ho partorito in questo ospedale qualche mese fa dopo esser stata trasferita dal Casilino. Le ostetriche che ci lavorano sono meravigliose (quasi tutte), hanno un’attenzione nei confronti della partoriente molto professionale e empatica. Sono spesso molto dolci e cercano di confortarti in quei giorni particolari. Non si può dire però la stessa cosa della zona nido in cui lavora personale freddo, apatico e spesso poco educato (soprattutto le infermiere). Sembra che ti stiano facendo un favore ogni volta che chiedi qualcosa. Lavorando nello stesso ambiente, mi permetto di darvi un consiglio, siate più umane ed amorevoli nei riguardi delle donne ricoverate nel vostro reparto.Le emozioni che si vivono in quei giorni sono forti e spesso contrastanti quando una neo mamma non può abbracciare la sua bambina per giorni. Questo lavoro si sceglie, è fatto di amore e passione. Buona fortuna
Rispondere
ELEONORA LACONI
ELEONORA LACONI 18 Gennaio, 2023 - 1:56 pm
Non è umanamente possibile aspettare 10h in pronto soccorso per un codice azzurro (di cui l’attesa stimata massima dovrebbe essere 60 minuti). Il personale faceva il suo lavoro ma è evidente che ci sia un problema.
Rispondere
Simona Di blasio
Simona Di blasio 20 Gennaio, 2023 - 7:39 am
Bello chiamo per prendere appuntamento per visitare un parente mi attaccano in faccia e lasciano il telefono alzato in modo che è sempre occupato la tempistica per prendere una visita è dalle 10:00 alle 11:00 è vergognoso se non avete voglia di lavorare statevene a casa!!!!
Chi ha il pane non ha i denti!!!!
Rispondere
Maria Giuseppina Mantione
Maria Giuseppina Mantione 23 Gennaio, 2023 - 6:51 pm
Un grazie di cuore al prof. Panegrossi e a tutto il personale sanitario del reparto di ortopedia per la competenza, l’attenzione e la capacità di cura che hanno dimostrato. Un grazie speciale al Dott. Oliva che ho avuto la fortuna di incontrare sulla mia strada e che ha saputo riparare ad un bruttissimo incidente
Rispondere
Enrico de' Reguardati
Enrico de' Reguardati 24 Gennaio, 2023 - 10:47 am
Come vari presidi a Roma, ha le sue carenze ma il personale cerca sempre di sopperire…
Rispondere
Deborah Notario
Deborah Notario 27 Gennaio, 2023 - 10:10 am
Ambulatorio di ginecologia efficientissimo, dottoressa gentile e preparata. Complimenti
Rispondere
Loretta Romano
Loretta Romano 27 Gennaio, 2023 - 10:26 pm
Equipe medico eccellente, è ricoverato mio padre, e quando telefoniamo per le notizie ci spiegano con gentilezza e professionalità la situazione
Rispondere
Stefano Moroni
Stefano Moroni 28 Gennaio, 2023 - 7:10 pm
Al di là della competenza medica, abbastanza alta in molti ospedali romani, ho trovato una cura, una disponibilità e una cordialità unici. Grazie di cuore a tutto il personale.
Rispondere
Alessandra Rissotto
Alessandra Rissotto 31 Gennaio, 2023 - 11:06 am
A nome di mia sorella Lidia e di mia madre Nicoletta Rissotto Capris ( anni 96) ringrazio tutto il personale del Pronto Soccorso per l’assistenza prestata a mia madre ricoverata ieri 27 novembre 2022 a seguito di una brutta caduta.
Grazie grazie
Alessandra Rissotto
Rispondere
Roberta Magozzi
Roberta Magozzi 4 Febbraio, 2023 - 8:19 pm
Personale competente, professionale e umano sia al Pronto soccorso, sia nei Reparti. Medici presenti e sempre disponibili all’informazione e a riferire sullo stato del paziente.
Rispondere
Peter Cionfoli
Peter Cionfoli 20 Febbraio, 2023 - 11:31 am
La mia ragazza arriva alle 10…Non è possibile che alle 5 di pomeriggio la tengono ancora dentro. Non è giusto tenere così tanto tempo una persona chiusa, ed oltretutto senza neanche il suo permesso. Incompetenti
Rispondere
Fabiana Ripanti
Fabiana Ripanti 2 Marzo, 2023 - 5:49 pm
Ho trovato tutte persone umane competenti e sempre pronte in mio aiuto, sempre con il
Sorriso e con la massima celerità! Ringrazio tutti ……️ e in particolare il Dott. Fusco Davide …
Rispondere
Massimo Tamassia
Massimo Tamassia 28 Marzo, 2023 - 10:17 am
Un ringraziamento al prof. Panegrossi, alla sua equipe ed a tutto il personale del reparto di ortopedia. Hanno sempre dimostrato competenza e cordialità. Sono stato seguito dal ricovero sino alle dimissioni, con attenzione e disponibilità da parte di tutti. Esperienza veramente positiva.
Rispondere
Mary Xxx (Mary)
Mary Xxx (Mary) 28 Marzo, 2023 - 11:40 am
Il pronto soccorso merita un 5 stelle, i miei complimenti!!!Fantastica la dottoressa di turno e la oss,signora Moira, tanta gentilezza ed umanità. Il ps di Pomezia, e non faccio nome, neanche le scarpe è degno di pulire al ps del Santo Spirito!!!
Rispondere
maria luisa dominici
maria luisa dominici 28 Marzo, 2023 - 2:45 pm
Volevo ringraziare il reparto cardiologia. Il Dottor. Roberto Ricci e tutta la sua èquipe. Per l’assistenza al reparto e la professionalità con la quale svolgono il loro lavoro con la massima eccellenza.
Rispondere
alessandra cicoria
alessandra cicoria 1 Aprile, 2023 - 4:57 pm
Volevo fare un plauso a tutti, per la professionalità, la competenza, la gentilezza, che vi garantisco non è affatto scontata , ambulanza, accettazione, infermieri, radiologi, medici di ortopedia.
Purtroppo abito a Perugia e non posso tornare….
Grazie di cuore …
Rispondere
Stefano Sortili
Stefano Sortili 4 Aprile, 2023 - 11:58 am
Sono trascorsi quasi 5 mesi dalla preospedalizzazione e ancora non si sa quanto vengo chiamato per l’intervento
Rispondere
salvatore commisso
salvatore commisso 4 Aprile, 2023 - 5:03 pm
Ci sono tante palazzine all’interno dell’ospedale,ci sono grandi dottori professionisti e molto bravi, come tutti quelli che ci lavorano infermieri e OSS, spero che nessuno ci debba andare perché e sempre un ospedale.
Rispondere
Leana Sciarini
Leana Sciarini 25 Aprile, 2023 - 7:16 am
Ospedale ottimo dottori e infermieri bravissimi e gentilissimi
Rispondere
francesca Passarini
francesca Passarini 25 Aprile, 2023 - 9:54 pm
Pronto soccorso al collasso. Perso tampone covid
Perse le analisi 12 ore di attesa per una tac… Veramente pessimo… Tutto
Rispondere
Rita Sciuto
Rita Sciuto 30 Aprile, 2023 - 3:19 pm
Ancora una volta grazie per la competenza e professionalità del.pronto soccorso ,per la pacata e rassicurante accoglienza,per la gentilezza e umanità di tutto gli affeetti ,in particolare del settore ortopedia.
Rispondere
Silvia Cetorelli
Silvia Cetorelli 18 Maggio, 2023 - 8:55 pm
grande abbraccia tutto il centro storico Purtroppo il P.S. non si discosta da tutti gli altri P.S. non funziona entrata crisi ipertensiva buttata in attesa 8 ore.dopo 5 ore fanno prelievi del sangue e dopo altre tre ore riesco ad andare via. È da questo Paese che purtroppo dovremmo andare via.Povera Italia

La recensione era di circa un anno fa oggi 1 maggio 2023 l’autombulanza ha portato purtroppo mia madre 96 anni per un’occlusione intestinale alP.S. dello stesso Ospedale S.Spirito. Mamma ha il morbo di Alzaimer e problemi cardiaci
Il comma 5. all’art 11 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 marzo 2021 consente agli accompagnatori di disabili di poter stare al loro fianco nella degenza. Oltre ad essere maleducati ed aggressivi disconoscono anche le leggi.
Dopo un accesa discussione dove minacciavo di chiamare la polizia hanno permesso di stare vicino alla persona con Alzaimer che piangeva disorientata.
Vergognatevi, queste sono le realtà del nostro Paese mi chiedo a cosa servono le leggi se gli stessi che dovrebbero rispettarle le ignorano.

Rispondere
Antonio Larhzil
Antonio Larhzil 26 Maggio, 2023 - 6:41 pm
Veramente il peggio del peggio degli ospedali di Roma. Pieno di incompetenti che non hanno voglia di lavorare. Attese infinite scortesie infinite nessuna professionalitá. Da andarci solo se al Verano sono finiti i posti
Rispondere
Alessia Salerno
Alessia Salerno 29 Maggio, 2023 - 8:16 am
Papà è stato curato li al polso dopo una caduta in montagna un ospedale molto pulito ed un reparto d’ortopedia efficente
Rispondere
Alessia Cesaro
Alessia Cesaro 21 Giugno, 2023 - 8:49 am
Tutte e due le mie figlie nell’arco di quattro anni , prima Nora e poi Beatrice in questo posto hanno trovato per l’inizio del loro viaggio tutta la calma e l’accoglienza necessaria per intraprendere il loro percorso
Qui è dove la professionalità e la preparazione non hanno mai messo da parte la gentilezza quella grandissima dote che lascia vivere a chi è ospite in tutta serenità l’esperienza tra le più grandi della sua vita ;con gentilezza preservando sempre un intimità di chi la riceve senza sentirsi mai violato e non mancando mai di quella necessaria distinzione tra confidenza e considerazione
Qui è dove la donna vede alla donna ed il professionista vede al paziente con lo scrupolo di un atto capace di chi è preparato ed interessato a fare del proprio mestiere un mezzo civile in un sistema educato.
Rimango sempre meravigliata nello scoprire che essere trattati con tanta osservazione qui non è mai l’eccezione ma una ferrea regola .rimane solo che dire grazie

Mamma Alessia e papà Gianluca

Rispondere
Marilena De Iorio
Marilena De Iorio 21 Giugno, 2023 - 4:57 pm
Esperienza decisamente positiva. Arrivata al S. Spirito per incidente in autobus. Trattata sempre con gentilezza e sollecitudine. OSS estremamente professionali. Medico di guardia mi ha risolto anche un problema derivante da un precedente incidente.
Rispondere
silvana di camillo
silvana di camillo 23 Giugno, 2023 - 5:20 pm
Ottimo piccolo ma moderno quasi pulito…staff impazziente
Rispondere
Mirella l
Mirella l 29 Giugno, 2023 - 10:16 am
Sono una paziente che è stata ricoverata all’ospedale S. Spirito in Sassia, U.O.C Ortopedia e traumatologia dal 30 maggio al 5 giugno 2023 per un’artroprotesi ginocchio destro.
Il reparto, il cui Primario è il Dott. Panegrossi, è un’isola felice all’interno di una sanità pubblica allo sfascio.
Niente è lasciato al caso, c’è un’organizzazione impeccabile. Tutto ciò che avviene in quel reparto è in funzione del benessere del paziente.
Un plauso particolare va al personale . S.S ed infermieristico del reparto, hanno un’attenzione particolare a tutte le esigenze del paziente, sempre con il sorriso. Al momento dei pasti sono li ad aiutarti e darti una mano in caso di bisogno.
Nei giorni in cui sono stata ricoverata, e immobilizzata a letto, ho avuto sempre accanto a me persone molto sensibili con tanta professionalità.
Grazie Dott. Panegrossi e grazie ragazzi per l’impegno che mettete nella vostra professione, oramai raro negli ospedali pubblici.
Rispondere
K. Delta9
K. Delta9 30 Giugno, 2023 - 9:26 pm
Metto una stella perche nn se ne possono mettere di meno, sono appena uscito dopo quasi due giorni nel pronto soccorso, ed è pieno di personale che non è soddisfatto del proprio lavoro, pazienti lasciati nell oblio, evitatelo come la peste se potete.
Rispondere
Massimo Bruschini
Massimo Bruschini 2 Agosto, 2023 - 8:23 am
Sono arrivato in pronto soccorso con un dolore al petto. Immediato il ricovero così come immediata la coronografia. Messo uno stent. Ma quello che mi preme segnalare è la altissima professionalità e disponibilità del personale medico. Il personale infermieristico è stato assolutamente fantastico. Mi sono sentito coccolato più che a casa
Rispondere
LS StarTV
LS StarTV 3 Agosto, 2023 - 2:52 pm
Complimenti! Al direttore sanitario, ospedale di eccellenza soprattutto il pronto soccorso Maruska è stata molto gentile e professionale ! Grazie
Rispondere
mario fiori
mario fiori 8 Agosto, 2023 - 5:40 pm
Un buon ospedale al centro citta
Rispondere
Livia Torroni
Livia Torroni 9 Agosto, 2023 - 10:19 am
Buongiorno.
Dono stata ricoverata il 29-06-2023 per intervento di colecisti. Operata in maniera eccellente dal Dott. Zanarini, sono stata dimessa 2 giorni dopo.
In ospedale mi sono sentita sempre accudita e rassicurata.
Personale e dottori competenti e umani.

Non finiro’ mai di ringraziarVi.

Livia Torroni

Rispondere
Su Eli
Su Eli 10 Agosto, 2023 - 3:04 pm
Ospedale piccolo ma funzionale, i medici sono molto preparati, disponibili e competenti. Fanno miracoli considerando i pochi mezzi che hanno a disposizione.
Rispondere
Antonia Di scala
Antonia Di scala 14 Agosto, 2023 - 9:38 pm
Ho avuto la fortuna di conoscere un bravissimo gastroenterologo..mi ha salvato la vita con la sua immediata diagnosi e con colonscopia è stato di una delicatezza unica .. dottor Fedeli .la ringrazio…. Antonia.
Rispondere
Patrizia Camponeschi
Patrizia Camponeschi 17 Agosto, 2023 - 2:40 pm
Ottimo Ospedale
Ringrazio tutto il Personale Sanitario e non del Pronto Soccorso perché hanno.salvato la vita di mio cognato Antonio Bottino che giovedì 20 luglio us ha avuto.un fortissimo colpo di calore ed è stato ricoverato in condizioni disperate….
Vorrei poter ringraziare il dr Pasquale Lato a cui è stato affidato e che lo sta seguendo presso il PS
Inoltre ringrazio anche la Signora Ilaria che lavora presso la postazione delle guardie davanti al pronto soccorso che ci ha aiutato in quei momenti terribili per avere notizie
Grazie ancora Patrizia Bottino Camponeschi
Rispondere
roxana ianovici
roxana ianovici 22 Agosto, 2023 - 7:06 am
Ottimo ospedale medici professionali ringrazio sentitamente la dottoressa Capponi per l intervento e la dottoressa Bernabei per aver prescritto l intervento
Rispondere
Meri Dragan
Meri Dragan 24 Agosto, 2023 - 8:37 am
Sto aspettando da tre ore mezzo per una lastra e dicono che dura sei sette ore. Una vergogna.
Rispondere
Ina Adel
Ina Adel 27 Agosto, 2023 - 5:04 pm
Operatori assurdi al centralino . Poco cortesi, e per niente disponibili .Non sono in grado di gestire le richieste . Non hanno le nozioni base necessarie per svolgere il lavoro e ti attaccano il telefono in faccia o ti fanno perdere tempo in attesa
Rispondere
pamela petricca
pamela petricca 27 Agosto, 2023 - 6:25 pm
Ottimo day ospital ematologico
Un pò di attesa
Sempre gentili
Rispondere
Stanley Nicolardi
Stanley Nicolardi 28 Agosto, 2023 - 6:09 pm
Ho seguito il percorso di un mio amico x 5 giorni di fila, dal pronto soccorso al reparto di ortopedia e ho potuto riscontrare tanta umanità e professionalità!!
Personale sanitario estremamente top!!
Bravi e Complimenti x tutto!!
Rispondere
Kateryna Russo
Kateryna Russo 28 Agosto, 2023 - 7:47 pm
Incompetenza totale. Infermiera ha sbagliato farmaco e ha fatto la puntura fuori vena. Alla fine ha detto davanti tutti – non venire in Italia.
Pronto soccorso. Tutto sporco. Pazienti tutti soffrono da zanzare. Aspettiamo medico 10 ore. E non è venuto. Mai più. Vergogna Vergogna Vergogna!!!!!!!!
Rispondere
Luciana Goncalves de Araujo
Luciana Goncalves de Araujo 1 Settembre, 2023 - 8:24 pm
Ho dovuto ricorrere al Pronto soccorso a inizio luglio per una frattura al piede destro e fin dal primissimo momento ho trovato personale (meglio dire “persone”) veramente gentili e professionali. Pur non essendo un codice rosso, in meno di tre ore mi hanno fatto radiografia, visita e gesso, spiegandomi con chiarezza le procedure burocratiche da seguire e come dovevo comportarmi in convalescenza. Sono tornata dopo 15 giorni per un controllo nel reparto Ortopedia e radiologia e anche stavolta tempi brevi e persone gentilissime. Stessa cosa, infine, al ritiro del gesso: dagli addetti alle pulizie, agli infermieri, al personale di radiologia fino al medico ortopedico sono stati tutti veramente lodevoli. Grazie di tutto (anche se spero di non dovervi più incontrare in circostanze simili!)
Rispondere
Emanuele Misseri
Emanuele Misseri 2 Settembre, 2023 - 6:44 pm
Siamo usciti adesso 3/8/2023 con mia moglie alle ore 20:30, siamo arrivati alle 15:30
La dottoressa del pronto soccorso di ginecologia con gli occhiali, ci ha detto di mettersi seduti perché avevano due 118 e dopo tre ore che si era dimenticata di noi, poi dopo 2 ore di attesa nostra, entra una spagnola con una anziana dicendo che avevano un’appuntamento, che al pronto soccorso non esiste prenotazioni, era l’amica de l’amica infermiera o dottoressa, un’altra infermiera ci dice cosa dovete fare
Prendono i dati di mia moglie e passano altre 2 ore e non c’era più nessuno al pronto soccorso

Totale 5 ore aspettando e abbiamo chiesto quando tocca a lei, e poi la dottoressa con gli occhiali si è pure arrabbiata e siamo andati via con mia moglie nervosa e piangendo, perciò chi era di turno deve pagare
Non si fa’ così perché anche mia moglie aveva dolori da due giorni
Pessimo servizi e servizio da serie C

Rispondere
Antonio Cicero
Antonio Cicero 17 Settembre, 2023 - 7:22 pm
Il peggio del peggio, pronto soccorso scandaloso, menefreghismo totale, da terzo mondo
Rispondere
Isabella Cullen
Isabella Cullen 20 Settembre, 2023 - 10:12 am
Non fanno tenere i telefono nel pronto soccorso
Rispondere
Sara Baldini
Sara Baldini 21 Settembre, 2023 - 9:02 pm
A distanza di piu di un mese dalla nascita di mio figlio Edoardo, vorrei raccontare l’esperienza del mio parto al Santo Spirito!
Chiedo subito scusa se non ricordo tutti i nomi delle persone che mi hanno accompagnata in quei giorni.
Sono piu che sincera nel dire che è andato benissimo, se ci ripenso adesso ho solo ricordi positivi, oltre al ricordo dei dolori …Tutto il personale del reparto è stato fantastico, le dottoresse, le ostetriche e le infermiere TOP. Grazie alla dottoressa Fatigante che ci ha seguiti per 9 mesi e Un grazie speciale va ad Enza che mi ha aiutata a dare alla luce Edoardo con pazienza e professionalità e a chi è stato li a sostenermi sia emotivamente che fisicamente!
Unica NOTA DOLENTE il reparto di Neonatologia, ma solo con alcune figure professionali. Il latte a me non è sceso subito, ancora adesso è molto poco e solo dopo che mio figlio ha avuto problemi di glicemia bassa (a 20, quando il minimo è 45) allora si sono decisi a darmi il latte artificiale! Mi hanno fatta sentire una cattiva madre che non voleva sfamare il proprio figlio , mortificandomi ogni volta! Tutto è cambiato grazie alla dottoressa Cazzaniga che mi ha aiutata in questo!
Non si possono trattare cosi delle neo mamme!
Tralasciando questo aspetto, consiglio vivamente questo ospedale!
Rispondere
Ida Russo
Ida Russo 23 Settembre, 2023 - 10:21 pm
Stamattina mi sono recata al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito per un picco pressorio ed un dolore epigastrico…. Hanno eseguito scrupolosamente tutti gli accertamenti necessari Personale medico ed infermieristico cortese,disponibile ed anche simpatico. Considerando il carico di lavoro di un pronto soccorso di una città come Roma non ho assistito nel tempo passato lì mai un cenno di insofferenza o di scortesia. Veramente encomiabili !! Complimenti.Un ringraziamento a tutto il personale. Ida Russo
Rispondere
manuela lara lantermino
manuela lara lantermino 3 Ottobre, 2023 - 4:30 pm
La peggiore esperienza sanitaria della nostra vita!
E’ semplicemente scandaloso… Mancanza di organizzazione, liste di attesa, a parità di codice, gestite in modo discutibile. Alcuni operatori assolutamente scortesi ed arroganti.
Un solo dato: mio marito è arrivato in pronto soccorso alle 11,30 in preda a forti coliche ed è stato visitato dopo 13 ore, durante le quali è stato lasciato in una brandina a contorcersi dal dolore.
In 13 ore, per i dolori, gli è stata somministrata una sola tachipirina… praticamente acqua fresca.
L’avrei portato in un altro pronto soccorso, ma stava malissimo e ci dicevano che, se ce ne andavamo, era a nostro rischio e pericolo!
Siamo stati dimessi all’una di notte, dopo una tac e diagnosi di coliche renali! 13 ORE DI COLICHE RENALI senza fargli niente per alleviare i dolori!!!
State lontani da questo pronto soccorso!!!
Rispondere
Stella Maresca
Stella Maresca 24 Ottobre, 2023 - 12:39 pm
Il mio ringraziamento più sincero al dottor Antonello Amelina pronto soccorso ortopedia per l’estrema professionalità e gentilezza con cui ha visitato mio figlio per una sospetta frattura della clavicola. Ho riscontrato una estrema professionalità e gentilezza anche da parte del personale infermieristico, di triage e dei tecnici di radiologia. Davvero grazie
Rispondere
Matteo Andres Pieri
Matteo Andres Pieri 24 Ottobre, 2023 - 9:31 pm
Ma dove stiamo ? Ad un lazzaretto del 1500? Queste liste per chi è sopravvissuto alle 5 ore d’attesa? E questi fanno un giuramento di salvare le vite…. ma per favore. E chiamano i pazienti come se fossimo al mercato. E soprattutto per un referto aspetti alle 6 di mattina!? Scherziamo gente!? I medici chiacchierano e non fanno il loro lavoro e non fanno sapere nulla… Una esperienza scandalosa. Altro che capitale questo posto è da cancellare. VERGOGNA!
Rispondere
De Russie Concierge
De Russie Concierge 25 Ottobre, 2023 - 7:41 am
Un grande grazie a tutto lo staff del Santo Spirito sono tutti competenti e molto gentili!!!!!!!
Rispondere
monica angelini
monica angelini 25 Ottobre, 2023 - 3:18 pm
Sono stato ricoverato nel reparto di Ortopedia per intervento di Protesi Inversa a causa della frattura pluriframmentaria della testa omerale dx.
Vorrei ringraziare i medici che mi hanno operato e tutto il personale medico in generale, gli infermieri e i paramedici che mi hanno assistito sia in pronto soccorso, che in reparto, che nei controlli ambulatoriali successivi all’intervento per la professionalità, la competenza e la cortesia.
Vorrei sottolineare l’eccellenza di questo reparto complimentandomi anche per la pulizia accurata delle stanze e di tutti i locali.
Rispondere
Francesco Vasta
Francesco Vasta 26 Ottobre, 2023 - 9:34 am
Personale efficente, e garbato
Rispondere
Luca Esposito
Luca Esposito 27 Ottobre, 2023 - 3:45 pm
La notte tra il 4 ed il 5 ottobre 2023 a mio padre è stata letteralmente salvata la vita con un intervento chirurgico d’urgenza molto complesso. Non smetterò mai di ringraziare questo Ospedale, i suoi medici, gli infermieri e tutti coloro che ci hanno aiutato e che ci stanno aiutando in questi giorni difficili.
Rispondere
Chiara
Chiara 28 Ottobre, 2023 - 10:00 pm
Esperienza parto presso l’Ospedale Santo Spirito super positiva! Staff meraviglioso! Grazie mille per il supporto. Un grazie speciale al Dott. Davide Fusco e alla Dott.ssa Petrilli le ostetriche Federica e Giulia e tutto il personale del reparto.
Rispondere
Giuliano Caponera
Giuliano Caponera 19 Novembre, 2023 - 8:52 am
Sono stato ieri in questo pronto soccorso per problemi cardiaci e devo dire che l’infermiera che mi ha preso in carico ed eseguito i primi controlli e le dottoresse, successivamente, sono state molto professionali e scrupolose. Le quattro stelle e non cinque, sono purtroppo dovute alla struttura e alla sala dove erano in attesa i vari pazienti sulle barelle dove faceva veramente freddo. C’era una porta automatica, probabilmente rotta, che rimaneva aperta e dava direttamente sul corridoio esterno dove arrivavano le ambulanze. In tutto questo anche i parenti dei pazienti, sia anziani che giovani, sono costretti ad attendere per ore fuori al freddo.
Rispondere

Lascia un commento

Benvenuti su webguiderome.com - Un meraviglioso viaggio alla scoperta della città di Roma! Il sito web ti offre un elenco/toplist di luoghi famosi per turismo, bellezza, cucina attraente,... insieme a informazioni uniche su negozi ed eventi eccezionali. Inizia il tuo viaggio a Roma con le fantastiche esperienze di webguiderome.com!

Politica
Contatto

© Webguiderome.com